in ,

Mara Venier sindaco di Venezia: Berlusconi vuole candidarla

Mara Venier sindaco di Venezia. Non si tratta di uno scherzo bensì di un’intenzione di Silvio Berlusconi il quale, in occasione di una cena elegante con i vertici di Mondadori e Alfonso Signorini per celebrare l’autobiografia del noto giornalista, ha messo al corrente la Venier dei suoi intenti.

Abbiamo fatto dei sondaggi per individuare il possibile sindaco di Venezia. È venuto fuori il tuo nome come persona molto amata e considerata” così l’ex Premier avrebbe apostrofato la Venier, veneziana doc, che si dice del tutto colta in contropiede ma onorata dalla proposta. Silvio Berlusconi ha aggiunto “Pensaci seriamente e ne riparleremo“. Per Mara, che non ha mai nascosto una certa simpatia per la sinistra, come sarebbe l’ipotesi di candidarsi per Forza Italia saltando a piè pari in una coalizione di destra? “Io più che altro sono anarchica e il colore politico non mi interessa. Da veneziana vorrei solo che qualcuno facesse qualcosa davvero per salvare la città.

A correre in soccorso di Mara il marito Nicola Carraro che, conoscendo il carattere istintivo della moglie le avrebbe detto di aspettare il suo ritorno prima di decidere qualunque cosa: “Certo per me é una gratificazione incredibile aver avuto questa proposta, ma da qui a decidere di farlo ce ne passa. È una scelta che potrebbe radicalmente cambiare la mia vita, dunque davvero per la prima volta non agirò di istinto. Tutto l’entourage di Berlusconi, specie Maria Rosaria Rossi, mi hanno spinto ad accettare. Io non credo che accadrà, ma se dovesse succedere di una cosa sono certa: farei tutto con grande impegno e serietà. Ci metterei l’anima come faccio sempre quando lavoro.

 

Veronica Panarello si indaga sul suo passato

Andrea Loris Stival, indiscrezioni sul passato della madre: “Nel 2004 disse alla polizia di aver visto Denise Pipitone”

Fiorentina news

Fiorentina news: Mario Gomez sfoga la sua rabbia