in ,

Marcello Dell’Utri arrestato a Beirut dalla polizia libanese

Il ministro dell’Interno, Angelino Alfano, durante l’assemblea del Ncd a Roma, ha annunciato che l’ex senatore Marcello Dell’Utri è stato catturato a Beirut. La polizia libanese ha rintracciato il politico italiano in ottemperanza a un mandato d’arresto internazionale.

Tribunale Palermo

Alfano ha aggiunto che la cattura è connessa ad una procedura internazionale che diventerà estradizionale, per la quale il Governo italiano, tramite il Ministero della Giustizia, si attiverà immediatamente. L’ordine di arresto era stato emesso dalla Procura di Palermo per scongiurare il pericolo di fuga, ma l’ex senatore risultava irreperibile da due giorni. Martedì la Cassazione deciderà se confermare la condanna in appello a sette anni.

L’avvocato difensore di Dell’Utri, Giuseppe Di Peri, ha dichiarato di non avere avuto ancora alcuna conferma ufficiale e di avere appreso la notizia dai mezzi di informazione. Infine ha aggiunto: “se lo hanno fermato davvero, vedremo se verranno avviate le pratiche di estradizione dal Libano”.

Nata e cresciuta in Sicilia. Studi classici e giuridici, lettrice appassionata di poesie e letteratura. Convinta sostenitrice che esiste una seconda possibilità in ogni campo anche per l'Italia.

borse di studio gruppo digitale Italiaonline

Italiaonline, borse di studio per neolaureati appassionati del mondo hi-tech

Deborah Iurato lezione canto

Amici 14: dieta (e tentazioni ) della cantante Deborah