in ,

Marche, imprenditore uccide due operai: volevano lo stipendio

Mustafa Neomedim, 38 anni, slavo, e Avdyli Valdet, 26 anni, kosovaro, erano andati dal loro ex datore a chiedere il pagamento di un lavoro effettuato mesi fa, presentandosi davanti alla porta di casa con un piccone. L’imprenditore, Gianluca Ciferri, 48 anni, titolare di un’impresa edile, ha preso una pistola, ha sparato e li ha uccisi. L’episodio è successo questa mattina a Fermo, nelle Marche.

marche news

I due ex dipendenti avevano fatto causa all’imprenditore, chiedendo di avere la mensilità e la liquidazione. Mensilità e liquidazione non erano arrivati, allora i due sono andati davanti all’abitazione con un piccone. Adesso Ciferri è stato arrestato, dopo aver chiamato da solo il 112.

Maurizio Di Cosmo, segretario della Cgil provinciale, ha commentato: “Una tragedia che per modalità e dinamica è il sintomo delle tensioni sociali, presenti anche in questo territorio attorno al mondo del lavoro. Il lavoro è precario, non viene nemmeno pagato… Al di là delle responsabilità penali dell’accaduto è evidente la drammatica urgenza di dare risposte, reddito, tutela ai lavoratori”.

Musical Ghostbusters a teatro date

Ghostbusters Live, il musical: “The Eighties’ Rock”, a teatro dal 28 settembre al 22 novembre. Date

Uomini e Donne Anticipazioni Trono Classico: che lo show abbia inizio