in

Marco Liorni, conduttore de La Vita in Diretta: “il mio baricentro è la famiglia”

Marco Liorni conduttore de La Vita in Diretta insieme a Cristina Parodi su Rai Uno, si racconta in un’intervista rilasciata al settimanale Visto. Liorni fu allontanato dal pomeridiano nel 2013 e ora si ritrova a condurre il programma con soddisfazione e dedizione, tanto da essere uno dei protagonisti della stagione tv 2014-2015.

Dopo la delusione iniziale per l’allontanamento dal programma ora questa ferita per lui è chiusa e afferma: “Mi piace il mio lavoro, lo faccio con passione e dedizione, ma so bene che certe scelte prescindono dai risultati” e continua “Ho una famiglia e non posso vivere di rendita.. il mio baricentro non è la visibilità. Non esisto perchè sono in tv. Io sono sempre lo stesso, uno come tanti che ha avuto la possibilità di fare il lavoro che sognava da bambino.”

Per il conduttore Rai quindi il lavoro è importante, ma centrale è la sua famiglia. Egli ha infatti tre figli Emma di 10 anni, Viola di 4 anni e un maschio Niccolò di 20 anni, si mostra nei loro confronti come un padre attento e premuroso affermando: “ Essere padri di un ventenne in una città come Roma è complicato per uno ansioso come me. Poi ci sono le bambine. Emma inarrestabile e Viola per i primi due anni di notte non dormiva mai. Tre modi diversi per essere padre.”

Liorni affronta in questo modo la quotidianità e prova a conciliare privato e lavoro per poter garantire serenità alla sua famiglia.

Matteo Renzi, settimanale Chi, vacanze a Courmayeur

Matteo Renzi urta uno sciatore, non lo soccorre e scia senza casco

linus figlio

Linus, il figlio sta meglio: nuovo post sul blog del boss di Radio Deejay