in ,

Marco Pantani, 45 anni fa iniziava la leggenda del Pirata

Avrebbe compiuto 45 anni proprio quest’oggi Marco Pantani, indimenticato e tormentato fuoriclasse del ciclismo degli anni ’90, prematuramente scomparso il 14 febbraio del 2004; il Pirata, soprannome affibbiatogli per il suo look e per la tenacia con la quale affrontava le salite in solitaria, nacque il 13 gennaio del 1970 a Cesena. E’ stato, insieme a Gino Bartali, Charly Gaul e Federico Bahamontes, uno dei più grandi scalatori di tutti i tempi, con alcune tra le sue imprese, come ad esempio quella sull’Alpe d’Huez al Tour del 1997, che sono entrate nell’immaginario collettivo.

Pantani si avvicinò al ciclismo già all’età di 11 anni e soltanto 3 anni dopo ottenne la prima vittoria a Case Castagnoli di Cesena; la leggenda del Pirata iniziò ad essere scritta dallo stesso ciclista romagnolo a partire dal Giro d’Italia del 1994, durante il quale vince due tappe che lo lanciano verso un grande Tour de France, nel corso del quale si piazzerà terzo nella classifica generale, ridando speranza al movimento italiano delle due ruote. All’età di 24 anni dunque iniziò ad essere considerato una delle più brillanti e talentuose promesse.

Dopo aver superato con alcune difficoltà infortuni e incidenti di vario genere tra il 1995 e il 1997, è il 1998 l’anno in cui Pantani si consacrò definitivamente nell’olimpo del grande ciclismo: il Pirata vinse nello stesso anno sia il Giro che il Tour de France, dominando entrambe le corse e dimostrando al mondo intero che era lui l’uomo da battere. Fu tuttavia l’inizio della fine: nel 1999, proprio quando il cesenate stava per ottenere la sua seconda vittoria al Giro d’Italia, fu sospeso per valori irregolari dell’ematocrito; nello stesso anno iniziarono a farsi largo le prime accuse di doping e la depressione si insinuò nella mente del campione. Il Pirata tenterà vari ritorni sulla bici, tra il 2001 e il 2003, ottenendo risultati altalenanti; ormai però si parlava lo sport era passato in secondo piano. Pantani morirà il 14 febbraio del 2004 in una camera di un residence di Rimini: nel 2014 il caso sulla sua morte è stato riaperto visti i nuovi sviluppi di cui è venuta a conoscenza della Procura.

Matteo Salvini ospite a diMartedì

Anticipazioni diMartedì: Matteo Salvini tra gli ospiti in studio

tendenza capelli 2015, capelli rossi

Capelli rossi, l’hairstyle di tendenza per l’inverno 2015