in , ,

Marco Van Basten compie 50 anni: 277 goal e una carriera straordinaria per il Cigno di Utrecht

Il 31 ottobre rappresenta un giorno molto particolare per coloro che sono veramente appassionati di calcio; in questa data infatti, nel 1964 nasceva ad Utrecht uno dei più grandi attaccanti della storia del calcio olandese, giocatore che ha lasciato un segno indelebile anche nel cuore dei tifosi del Milan, avendo militato tra le fila dei rossoneri per ben 8 stagioni totalizzando 147 presenze e ben 90 reti: Marco Van Basten. Van Basten

Il Cigno di Utrecht, così era stato soprannominato per via della leggiadria con la quale si muoveva sul rettangolo verde, compie quest’oggi 50 anni e ci sembra doveroso ripercorrere la sua carriera straordinaria, scandita a suon di goal e di trofei conquistati. Van Basten inizia ad avvicinarsi al calcio professionistico con la maglia dell’Ajax, con cui esordisce in Eredivisie all’età di 17 anni; con i Lancieri disputerà 6 stagioni, mettendo a segno 128 reti e vincendo per ben 3 volte il titolo di capocannoniere, oltre ad alla Scarpa d’Oro e a 3 campionati olandesi.

Nel 1987 approda al Milan dove continua a vincere: nella prima stagione conquista subito lo scudetto (alla fine della sua avventura col Diavolo saranno 4), poi vince 3 Coppe dei Campioni e due Coppe Intercontinentali; dal 1987 al 1995 realizzerà ben 124 goal in 201 presenze. Con la maglia dell’Olanda invece, Van Basten ha trionfato all’Europeo del 1988: scolpito nella memoria di tutti lo spettacolare goal al volo che realizzò contro l’Urss. Il Cigno chiuderà la sua carriera a San Siro nell’agosto del 1995 a causa dei problemi alla caviglia che lo affliggevano da tempo; inizia la sua carriera da allenatore nel 2003 con alterne fortune. Rimane il ricordo di un giocatore che ha segnato alcuni dei goal più belli degli ultimi 30 anni, un centravanti puro dotato di una tecnica sopraffina, in grado di segnare da qualsiasi posizione, anche quelle ritenute impossibili dai più.

 

Seguici sul nostro canale Telegram

ricordo di Eduardo De Filippo dopo 30 anni dalla sua morte

Eduardo De Filippo, 30 anni dalla morte: il ricordo di una vita tra palcoscenico e realtà

modello 730 proroga al 22 luglio 2016

730 precompilato a domicilio: novità fiscali, quando arriverà e chi ne sarà coinvolto