in

Marco Vannini sentenza Appello: Antonio Ciontoli condannato a 5 anni, clamorosa riduzione pena

Marco Vannini sentenza Appello: Antonio Ciontoli condannato a 5 anni, clamorosa riduzione di pena. La sentenza di secondo grado è stata emessa oggi pomeriggio, 29 gennaio, dopo che la Corte d’Appello del Tribunale di Roma si è ritirata in Camera di Consiglio per diverse ore in seguito agli interventi di tutte le parti. Una clamorosa riduzione di pena quella toccata ad Antonio Ciontoli, che dello sparo al fidanzato della figlia si era assunto la paternità parlando di “incidente”. I giudici lo hanno infatti condannato alla pena di 5 anni di reclusione – riducendo la iniziale condanna a 14 anni – per poi confermare i 3 anni a Federico, Martina e Maria Pezzillo. Assolta Viola Giorgini così come in primo grado.

morte marco vannini news

Marco Vannini processo appello: “Condannare tutti i Ciontoli a 14 anni”

Disperate e comprensibilmente cariche di rabbia le parole di Marina, madre di Marco, che dopo la lettura del dispositivo si è sfogata ai microfoni di La vita in diretta, dicendo di non riconoscersi nel popolo italiano citato nella sentenza e di vergognarsi di essere una cittadina italiana. Riguardo alla prima, da lei contestatissima, sentenza di primo grado, Marina stamani fuori dal tribunale aveva detto: “Non me l’aspettavo quel tipo di sentenza dove il Ciontoli è stato condannato solo a 14 anni, è tutto talmente chiaro, agli atti. Le urla si sentono già nelle chiamate al 118, lo confermano i vicini, gli operatori. Davanti a tutto ciò chiaramente io sono agitata”. Apprendere poco fa che quei 14 anni sono diventati solo 5 per lei sarà stato certamente dilaniante.

Leggi anche: Marco Vannini, ferito, chiedeva scusa alla fidanzata: perché? Cosa ha sentito il vicino di casa dei Ciontoli

omicidio marco vannini ciontoli sospeso

Stamani in udienza, Pietro Messina, difensore di Antonio Ciontoli, aveva difeso così il suo assistito: “Ciontoli non aveva neanche dimestichezza con le pistole visto che il suo porto d’armi era vecchio di anni. Martina delirava e, sebbene la Parte civile abbia considerato generosa la sentenza della Corte d’Assise, le intercettazioni dimostrano le genuinità delle dichiarazioni”.

Paolo Bonolis rivela: «Tra un paio di anni vorrei fermarmi, non sento la necessità morbosa di esserci»

Affoga la figlia di 4 anni, poi brucia il corpo: «Mamma, ti prego, non farlo!»