in ,

Mari italiani inquinati: 27 rifiuti per chilometro quadrato

Ci sono troppi rifiuti nei mari italiani, circa 27 per chilometro quadrato, a galla, proprio nei litorali dove gli italiani d’estate vanno a fare il bagno. A riferirlo il rapporto “Marine Litter 2014” riportato da Goletta Verde, la campagna di Legambiente finalizzata a monitorare e tutelare i mari italiani.mare italiano pieno di rifiuti

Il dato è figlio di un’indagine durante la quale sono stati scandagliati ben 2000 chilometri di coste e ripulite le acque di circa 700 rifiuti galleggianti tra scarpe, detersivi, tappi di sughero, prodotti per la cura personale e, soprattutto, plastica (circa il 90%). Rifiuti galleggianti le cui dimensioni vanno dai 2,5 cm ai 20 cm.

Il meno inquinato è risultato essere il Mar Ionio, mentre la situazione peggiore è stata rilevata nel Mar Tirreno e in quello Adriatico. Bollino nero a Castellamare di Stabia, dove sono stati registrati 150 rifiuti per ogni kmq. “La grande quantità di rifiuti che abbiamo trovato lungo il nostro viaggio rende l’idea di quello che nascondono i fondali marini. I rifiuti galleggianti che abbiamo monitorato costituiscono solo una minima parte del problema”, ha dichiarato Serena Carpentieri, membro di Goletta Verde.

cara delevingne

Cara Delevingne non si presenta sul set

Tragedia sulla Statale Amalfitana: due morti e due feriti