in

Maria Chindamo sequestrata e uccisa: il duro sfogo e i dubbi della madre

Scomparsa Maria Chindamo ultime notizie: a oltre due anni della misteriosa sparizione della imprenditrice agricola 44enne di Laureana di Borrello, la madre ha rilasciato una intervista al settimanale Giallo. La donna non si arrende e si è detta ferma nel voler cercare la verità sulla drammatica sorte toccata a sua figlia. Chi ha fatto del male a sua figlia? La Procura indaga per sequestro di persona, omicidio premeditato e soppressione di cadavere, purtroppo le speranze che Maria Chindamo, scomparsa la mattina del 6 maggio 2016, sia ancora viva sono pressoché nulle.

INTERVISTA ESCLUSIVA VINCENZO CHINDAMO

La signora Pina De Francia ha le idee chiare in merito: “In un fazzoletto di terra come il nostro non succede mai niente senza che qualcuno lo venga a sapere. Poche ore dopo la scomparsa di mia figlia, l’allora procuratore dichiarò che Maria era morta. Perché? Com’è possibile che mia figlia, il cui corpo non è mai stato ritrovato, sia data per deceduta subito dopo la sparizione? Possibile che siano giunti a questa conclusione soltanto in base alle tracce di sangue trovate sulla sua auto? Quelle tracce non sono sufficienti per sostenere che si sia trattato di un omicidio”.

scomparsa maria chindamo news lettera anonima

A detta della donna le ricerche di Maria sono partite in ritardo e, soprattutto nella fase investigativa iniziale, non è stato fatto tutto il possibile. “Ho molti dubbi e molte domande a cui non so dare risposta … Il mio sospetto più grande è che le ricerche di Maria non siano scattate subito, quando si è saputo della sua scomparsa. Soprattutto il un territorio piccolo come il nostro, le prime ore dopo una sparizione sono fondamentali per fare luce su un caso. Invece hanno detto subito che Maria era morta per mano di qualcuno che si era voluto sostituire a Dio”. L’atroce interrogativo la attanaglia: “Se Maria fosse stata cercata nel momento stesso in cui abbiamo denunciato la scomparsa, forse adesso sapremmo cosa le è realmente accaduto. Ma non perdo la speranza. Continuerò a lottare”. Di recente anche UrbanPost ha approfondito il caso, facendo una lunga intervista a Vincenzo Chindamo, fratello di Maria. Ecco cosa ci ha rivelato:

Maria Chindamo, intervista esclusiva al fratello Vincenzo: retroscena inediti, il dramma di una famiglia che lotta per la verità

Automobili Pininfarina

Automobili Pininfarina, le prime immagini della PF0: ecco il prototipo di hypercar elettrica

Migranti a Rocca di Papa, il sindaco risponde alle proteste dei cittadini: «Li ha mandati Salvini, non li ho certo chiamati io»