in ,

Maria Ungureanu a Quarto Grado ultime novità: trovato materiale organico tra le dita della bimba

Oggi a San Salvatore Telesino in provincia di Benevento, si sono svolti i funerali della piccola Maria Ungureanu, la bambina di quasi dieci anni violentata e uccisa in circostanze oscure. La comunità di San Salvatore Telesino ha partecipato con grande commozione ai funerali della bambina, per l’ultimo saluto alla piccola vittima, seviziata e violentata prima di essere buttata in una piscina di un ristorante della zona.

A Quarto Grado, anche lontano dai microfoni, chi conosceva il maggiore sospettato Daniel Petru Ciocan, non riesce a credere che il giovane di origini rumene possa essersi macchiato di un delitto così orribile. L’idea che serpeggia è che Daniel possa sapere come sono andati i fatti, ma non sia l’autore dell’omicidio della bambina.

Intanto la novità più importante che arriva dalle indagini sull’omicidio della piccola Maria Ungureanu riguarda un elemento che potrebbe dare una svolta decisiva al caso. I Ris hanno prelevato del materiale organico dalle dita della piccola Maria, i risultati degli esami sono attesi per la prossima settimana.

Nata e cresciuta in Sicilia. Studi classici e giuridici, lettrice appassionata di poesie e letteratura. Convinta sostenitrice che esiste una seconda possibilità in ogni campo anche per l'Italia.

Robson Kanu Galles-Belgio highlights

Galles – Belgio 3-1 video gol, sintesi e highlights Euro 2016

Attentato Bangladesh Dacca

Bangladesh, attentato a Dacca: sette italiani tra gli ostaggi, imminente un attacco per liberarli