in ,

Maria violentata e uccisa, nuova pista: furgone bianco sospetto nei pressi delle giostre

L’avvocato Fabrizio Gallo, legale difensore della famiglia della bimba rumena di 9 anni violentata e lasciata affogare in piscina lo scorso 19 giugno, a San Salvatore Telesino (Benevento), sarebbe stato convocato per il prossimo martedì a Roma, presso la sede dei Ris, dove si stanno svolgendo gli accertamenti medici sulla morte della piccola Maria. La caccia al killer va avanti senza sosta, e dalle analisi del Dna ritrovato sul cadavere della piccola è attesa a giorni la svolta nel caso.

>>> LEGGI LE ULTIME NOTIZIE SULL’OMICIDIO DELLA PICCOLA MARIA

Sul fronte delle indagini investigative condotte dalla procura di Benevento, invece, stando alle ultime indiscrezioni riportate da Leggo, oltre a quella che porta al 21enne rumeno amico di famiglia Petru Daniel Ciocan – l’unico finora iscritto nel registro degli indagati per omicidio volontario e violenza sessuale – gli inquirenti starebbero seguendo un’altra pista, “che porta alla identificazione di alcuni giovani romeni a bordo di un furgone bianco, avvistato nei pressi dell’area delle giostre, in prossimità della piscina del resort, proprio la sera del 19 giugno quando fu rivenuto il cadavere della piccola Maria.”.

 

pensioni 2107 Pensioni giovani e donne, Tommaso Nannicini

Pensioni 2016 news oggi: pensione anticipata da 3 a 4 anni, Tommaso Nannicini spiega il piano del Governo

insalata in vaso ricetta

Insalata in vaso: ricetta dell’estate 2016