in

Mariah Carey e il gesso con brillantini e pelliccia

Nel mondo dello spettacolo regna sovrano un solo imperativo. Qualunque cosa accada, infatti, the show must go on (lo spettacolo deve continuare) e così, anche Mariah Carey si è dovuta organizzare al meglio per rialzarsi e mostrarsi al pubblico come se nulla fosse successo, dopo la rovinosa caduta di settimana scorsa. L’ incidente, avvenuto sul set del videoclip #beautiful, ha causato alla cantante una spalla dislocata, con conseguente immobilizzazione dell’arto, una costola rotta e lividi ovunque, ma non è riuscito a fermarla, tanto che la bravissima Mariah, più diva che mai, ha coperto il gesso ed il tutore con brillantini, piume e pellicce e puntando tutto su di un look coprente ha continuato a rispettare gli impegni in agenda.

incidente mariah carey

La Carey, che ha tenuto aggiornati i centinai e centinai di fan preoccupati per la sua salute tramite Facebook e Twitter, si è quindi presentata al concerto benefico per le vittime dell’uragano Sandy lasciando tutti a bocca aperta. Ad ogni cambio di abito corrispondeva un cambio di “copertura”. Con l’abito bianco, ricco di punti luce, Mariah ha coperto il gesso ed il tutore con stoffa simile al vestito impreziosendo il tutto con altrettanti brillantini. Solo lei, infatti, poteva rendere così fashion un banalissimo tutore. Successivamente, poi, si è avvalsa di una pelliccia e di lunghe piume nere e con la sua voce ha cercato di distrarre l’attenzione del pubblico da ciò che, nonostante tutti gli sforzi, continuava ad essere la viva testimonianza della sua caduta.

Nonostante su Twitter i truccatori ed alcune persone dello staff abbiano mostrato come, causa forti dolori, la stessa cantante avesse fermato le operazioni di copertura dei lividi facendo apparire, forse, Mariah meno forte di quanto fosse in realtà, la cantante si è armata di antidolorifici, piume e lustrini e ha sfidato le sue condizioni di salute pur di poter prendere parte ad uno degli eventi a cui teneva particolarmente. Per concludere l’esperienza, e condividere il suo look con tutti, sulla pagina Facebook ha lasciato, infine, un post in cui diceva: “It was truly an honor to perform with world renowned NY Philharmonic. In spite of the pain, I wouldn’t have ever missed this moment. Thanks for helping me get through it and sharing it with me. Love, MC”.

Il Ministro del lavoro Giovannini insiste: contratti speciali per Expo 2015

Vesuvio

Il Vesuvio esploderà: prospettiva apocalittica di un vulcanologo