in

Mariela Garriga, chi è l’attrice protagonista del film “Chi m’ha visto” in onda stasera su Raiuno

Mariela Garriga, modella e attrice di origini cubane, figura nel cast del film Chi m’ha visto, commedia del 2017, diretta da Alessandro Pondi, che ha per protagonisti Pierfrancesco Favino e Giuseppe Fiorello. La pellicola, che racconta la storia di Martino Piccione, bravo musicista pugliese, che lavora come chitarrista per i più famosi interpreti italiani e stranieri, e che, ossessionato dalla conquista della fama, prova a sparire per attirare su di sé l’attenzione dei media, andrà in onda questa sera in prima serata su Raiuno. Nella pellicola, distribuita dalla 01 Distribution, Mariela Garriga interpreta Sally, una ragazza che Martino conosce in un casolare mentre cerca di nascondersi. Per la giovane attrice uno dei primi veri ruoli importanti nel cinema italiano. 

Mariela Garriga da modella ad attrice, da Cuba all’Italia

Mariela Garriga, 29 anni, ha partecipato, infatti, anche ad Amici come noi, film italiano del 2014 diretto da Enrico Lando e interpretato dal duo Pio e Amedeo, prestando volto e corpo a Laura, una giovane mamma residente in Italia assieme al suo bambino. Fisico statuario, occhi da cerbiatta, sorriso smaglianteMariela Garriga non passa certo inosservata. La moda è la sua prima occupazione: a Cuba comincia a calcare le passerelle all’età di 13 anni. Un lavoro nato dalla necessità, come ha raccontato lei stessa nel corso di un’intervista a Vanity Fair: «Avevo 12 anni e mia mamma si ammalò di una brutta ernia del disco: non si alzava più dal letto, ha smesso di camminare. Sono diventata grande di colpo: mi occupavo del mio fratellino Jorgito di appena sei mesi, aiutavo in casa lavorando per campagne pubblicitarie che mi pagavano l’equivalente di 300 dollari, per integrare il magro stipendio con cui il compagno di mia madre ci tirava su!». Nel suo paese natale ha studiato ed è diventata famosa anche grazie alle sue doti come ballerina, pensate che per tre anni ha lavorato come professionista al Ballet della tv cubana.

Viaggiare, recitare, studiare … queste le sue passioni

L’arrivo da noi segna una svolta nella sua carriera e la fa scoprire la passione per la recitazione. Nell’intervista ad Adversus Mariela Garriga ha raccontato tempo fa che il viaggio in Italia è capitato all’improvviso: «Ho accompagnato un amico ad un casting, e lì mi hanno notata, e chiesto di andare a Milano. Ho accettato, ma senza dire niente alla mia mamma, perché in fondo non credevo davvero di farcela. Però ho iniziato a fare tutti i documenti… Ho pensato che era una buona opportunità per iniziare a viaggiare. Ed è andata così. Il mio amico non è stato preso, ed hanno preso me!». Poco più che ventenne ha lasciato la sua amata Cuba, che porta comunque nel cuore: «Quando piove a Cuba non è come quando piove qui. Si alza l’odore della terra, si mischia a quello dei mandorli. Se chiudo gli occhi ritorno bambina in quel giardino, e riesco ancora a sentirlo». 

Mariela Garriga e la carriera da attrice

Per essere all’altezza del cinema italiano la giovane capisce che deve studiare, così fa di nuovo le valigie e vola negli USA per studiare New York Film Academy. I primi provini sembrano spingerla verso il cinema horror: durante il provino per una pubblicità viene notata da Riccardo Sardonè, ideatore della serie per il web Horror Vacui, dove interpreta il ruolo di Anna. Poi è la volta del film italiano Amici come noi di Pio e Amedeo, le due Iene da stadio, in seguito di Chi m’ha visto con Beppe Fiorello e Pierfrancesco Favino. Recita anche in alcune serie tv straniere Law & Order e NCIS: Los Angeles e nella fiction nostrana L’ispettore Coliandro. Il suo ultimo impegno al cinema è Gli uomini d’orofilm di genere noir del 2019, diretto da Vincenzo Alfieri, con Fabio De Luigi e Edoardo Leo.

leggi anche l’articolo —> Michelle Hunziker nuovo programma: ecco con chi tornerà in tv

 

massimo bossetti motivazioni sentenza appello

Caso Yara Massimo Bossetti news, appello difesa a cittadini Brembate: qualcuno si è fatto avanti

Caso Ruby giallo morte Imane Fadil, parla Silvio Berlusconi: i due si conoscevano?