in

Mario Bozzoli figlio, cosa ha fatto poco dopo la scomparsa del padre: grave insinuazione sul suo conto

Mario Bozzoli scomparso: Giuseppe Ghirardini, morto avvelenato (se vittima di omicidio o suicidatosi ancora non è chiaro) “aveva litigato” con Mario Bozzoli. Lo asseriscono i nipoti dell’imprenditore scomparso accusati del delitto, Alex e Giacomo Bozzoli. “Lo zio voleva licenziarlo. Ma è poi morto davvero Mario? E se fosse ai Caraibi? Il suo matrimonio non andava poi così bene…”. Gravissime insinuazioni che la moglie di Mario, Irene Zubani, rispedisce ai mittenti. Fu lei, nella denuncia di scomparsa, a sospettare dei due nipoti: “Si erano creati screzi con la famiglia del fratello di Mario e mio marito aveva paura di loro”. Accusa chiara e inequivocabile, corroborata dal racconto della super testimone Jennifer, ex fidanzata di Giacomo Bozzoli. A riferire alcuni passaggi inediti dei lunghi interrogatori è il settimanale Giallo, di cui vi riportiamo alcuni stralci.

opraio morto fonderia bozzoli news

Mario Bozzoli: ecco come sarebbe stato ucciso

Jennifer ha confermato che i due fratelli odiavano lo zio, e che da tempo il suo ex meditava di ucciderlo con un ‘piano perfetto’ che avrebbe cercato di coinvolgerla: “Il mio ruolo sarebbe stato il ‘palo’ ma io mi sono rifiutata”. “Donna instabile e vendicativa”, l’ha definita Giacomo Bozzoli per screditarne l’attendibilità. Una ragazza che a suo dire avrebbe più volte in passato dato segni di squilibrio. “Jennifer ha detto falsità, ci è rimasta male perché l’ho lasciata …”: Per la Procura Mario Bozzoli sarebbe stato ucciso a colpi di pistola; Giacomo avrebbe cercato di procurarsene una tramite il mercato nero. Ai due fratelli figli di Adelio è anche contestata la premeditazione perché quel giorno e solo quel giorno – 8 ottobre 2015 – le telecamere installate dentro la Fonderia di Marcheno non hanno funzionato. Il loro occhio elettronico è stato spostato, e solo Alex e Giacomo in azienda avevano accesso al loro utilizzo. Per gli inquirenti non è un caso che il giorno della scomparsa dell’imprenditore le stesse fossero puntate altrove, verso punti ‘morti’ dei locali.

Mario Bozzoli: cosa ha fatto il figlio poco dopo la sua scomparsa

L’operaio Ghirardini – secondo la ricostruzione degli inquirenti – sarebbe stato coinvolto nell’omicidio del suo titolare. Se sia stato ucciso per timore che raccontasse la verità o si sia suicidato per il rimorso, l’indagine non è stata ancora in grado di chiarirlo. Secondo i due indagati, invece, Beppe avrebbe avuto un movente per uccidere Mario. Ma la sorella di Ghirardini, che mai ha creduto al suicidio, già minacce querele: “Nel caso accusassero formalmente mio fratello di avere ucciso Bozzoli, li denunceremmo”. E anche la moglie di Mario, Irene, assicura: “Beppe Ghirardini e Mario erano amici, sul lavoro poteva esserci qualche normale screzio ma non è vero che Mario voleva licenziarlo”Una presunta amante, una fuga ai Caraibi: Alex e Giacomo hanno insistito su questa possibile pista alternativa nella ipotesi che lo zio non sia morto. Ed hanno addirittura avanzato un’altra grottesca supposizione che coinvolge il figlio di Mario Bozzoli nonché loro cugino: “Potrebbe non essere un caso che il figlio di Mario dopo la scomparsa del padre è partito per una vacanza in Messico … che strano!”.

 

Leggi anche: Mario Bozzoli “è vivo ed è scappato all’estero”: clamorosa rivelazione sull’imprenditore scomparso

 

Il Santo del giorno 4 agosto: San Giovanni Maria Vianney

Ivana Mrazova e Luca Onestini in cerca di massaggi rigeneranti: chi si offre volontario?