in

Mario Bozzoli news: anomalia sulla felpa ritrovata e nuove agghiaccianti indiscrezioni sul nipote Giacomo

Scomparsa Mario Bozzoli ultime news: sono molteplici le indiscrezioni che il programma Chi l’ha visto? ha reso note in merito alla inchiesta sul giallo di Marcheno, che la Procura generale di Brescia qualche settimana fa ha avocato a sé per fare il punto sulle indagini (già prorogate per due volte) che vede indagati a piede libero i due nipoti e soci in affari dell’imprenditore scomparso, Alex e Giacomo Bozzoli, e due degli operai presenti in fabbrica quel pomeriggio dell’8 ottobre 2015,  Oscar Maggi e Aboagye (Abu) Akwasi.

Giacomo Bozzoli un uomo violento, la ex: “Mi ha picchiata e preso a calci”

Anzitutto la scoperta della truffa che i nipoti ordivano alle sue spalle, addebitando alla Fonderia di Marcheno Srl (di cui Mario Bozzoli era socio al 50%) le spese per dei lavori di riparazione dei forni della ditta gemella, con sede a Bedizzole, di proprietà dei due fratelli; in secondo luogo la testimonianza agghiacciante, rilasciata spontaneamente pochi giorni dopo la scomparsa dell’imprenditore, di Jessica, ex fidanzata di Giacomo Bozzoli. La donna, intervistata anche dal programma, ha confermato quanto già riferito al magistrato in incidente probatorio, ovvero che Giacomo è un uomo violento e aggressivo. L’uomo quando stavano insieme l’avrebbe picchiata, strattonata e presa a calci, spinta giù per le scale durante una lite scoppiata per gelosia. “Non l’ho mai denunciato per paura di ritorsioni”, ha ammesso la donna. Jessica ha inoltre riferito che “Giacomo si era procurato un revolver, odiava a morte lo zio Mario Bozzoli, progettava il delitto perfetto per farlo fuori senza lasciare tracce”. Poi la rivelazione che mette i brividi: “Quando non sopportava una persona diceva che avrebbe voluto bruciarla …“; il pensiero non può non andare alla ipotesi vagliata dagli inquirenti a inizio indagini ovvero che Mario Bozzoli sia stato ucciso e gettato in uno dei forni della sua fonderia. Bruciato, appunto.

La felpa di Mario Bozzoli: ecco come è stata ritrovata

Irene, la moglie di Mario Bozzoli, chiede giustizia in nome della sua famiglia, completamente distrutta. Vuole sapere cosa è successo a suo marito, chi l’ha fatto sparire, come e perché. Sempre molto discreta e restia a parlare davanti alle telecamere, ora che l’inchiesta sul caso è giunta ad un punto cruciale, ha lasciato che il cameraman del programma inquadrasse la felpa del marito, ritrovata con ritardo e dove non doveva trovarsi (su un appendiabiti davanti la porta dell’ufficio di suo fratello Adelio e non all’interno del proprio spogliatoio, distante da lì) secondo la ricostruzione degli inquirenti: l’indumento, su cui i Ris non hanno trovato elementi rilevanti per le indagini, presenta una anomala bruciatura sul davanti, nella parte bassa. Come se l’è procurata suo marito, che negli istanti prima di sparire quella felpa se l’era appoggiata sulle spalle diretto verso gli spogliatoi dove, probabilmente, non è mai arrivato?

Ballando con le stelle 2018 semifinale ospiti: arriva Ivana Trump

Grande Fratello 2018 news, Baye su Instagram commenta la squalifica: “Ha vinto Aida”