in

Mario Bozzoli news: il segreto dei nipoti e del fratello, ucciso per averli smascherati? Documento inedito

Scomparsa Mario Bozzoli ultime notizie: una fattura di oltre 43mila euro intestata alla fonderia Bozzoli di Marcheno per la riparazione di un guasto mai verificatosi in quella fabbrica, di cui Mario Bozzoli era proprietario per il 50% insieme al fratello Adelio e i di lui figli, Alex e Giacomo, suoi soci. L’intestazione di quel cartaceo dice esattamente: “Fattura per ripristino forni a seguito danno scoppio forno di fusione fomet; svolti lavori eseguiti nel mese di luglio ed agosto per rendere tutti gli impianti funzionanti a corpo concordato”. Questo aveva scoperto l’imprenditore scomparso poco prima di essere ucciso: i suoi nipoti nonché soci, avevano pagato i lavori svolti nella loro nuova fabbrica di Bedizzole anche con i suoi soldi e, ovviamente, a sua insaputa.

Mario Bozzoli news cadavere: ecco come e dove potrebbe essere stato portato via

giallo di marcheno news

Mario Bozzoli andò su tutte le furie, quando si trovò per le mani quel documento capì che il fratello e i nipoti avevano ordito una truffa a suo danno. Pagare anche con i suoi soldi lavori per una attività che non gli apparteneva. E chissà quante altre fatture relative a spese per la fabbrica gemella i tre avevano intestato alla Bozzoli di Marcheno. L’importantissima indiscrezione è emersa poco fa a Chi l’ha visto?, la fattura in questione è apparsa in video, e testimonia l’importante (l’ennesimo) elemento indiziario a carico di due degli indagati in questa inchiesta: Alex e Giacomo Bozzoli.

CASO BOZZOLI NEWS NUOVI INDIZI INCHIESTA BIS: TUTTO SU URBANPOST, LEGGI

Leggi anche: Mario Bozzoli news: nuovo indizio contro i nipoti indagati, è la moglie a rivelare il particolare

Alex e Giacomo Bozzoli, indagati insieme ai due (ex) operai della fonderia di Marcheno, Oscar Maggi e Aboagye (Abu) Akwasi, sono accusati di omicidio e distruzione del cadavere dell’imprenditore. Sempre durante la diretta del programma di Rai 3, si è appreso che Mario Bozzoli trovata la fattura in questione decise di affrontare suo fratello e i nipoti, e chiedere spiegazioni in merito. Andò su tutte le furie e proprio il giorno in cui scomparve, la sera dell’8 ottobre 2015, avrebbe deciso di parlare con Adelio. Dopo il lavoro si sarebbe recato proprio nel suo ufficio, dove è stata ritrovata la sua felpa. Cosa è successo quel giorno? E’ lì che Mario Bozzoli è stato aggredito, ucciso e fatto sparire? Ha pagato con la vita per aver scoperto l’esistenza di una truffa a suo danno?

 

Salerno, donna uccisa con un colpo di pistola alla testa: fermato il marito

Mario Bozzoli news cadavere: ecco come e dove potrebbe essere stato portato via