in

Mark Henry wrestling WWE intervista esclusiva: “Ecco come si è evoluto questo sport”

Nell’universo del wrestling WWE Mark Henry è senza dubbio uno degli uomini simbolo. The “World’s Strongest Man”, soprannome che si è guadagnato nel 1992 dopo aver partecipato alle Olimpiadi di Barcellona, fa parte dell’universo della World Wrestling Entertainment dal 1996 e per 20 anni si è esibito sul ring dove ha dato vita ad alcuni tra i più spettacolari incontri di wrestling. Nel suo palmares vanta una ECW Championship, una World Heavyweight Championship e un WWF European Championship. La celebre sueperstar WWE classe 1971 è stata ospite della Milan Games Week dove ha presentato WWE 2k17, posando per alcune foto con le migliaia di fan accorse alla tre giorni delicata ai videogiochi. Abbiamo intervistato in esclusiva Mark Henry per parlare del mondo WWE, del wrestling e del nuovo WWE 2k17.

Vent’anni all’interno dell’universo WWE. Com’è cambiato l’ambiente in questo tempo?
“Il maggiore cambiamento è stato il modo di concepire il wrestling. Il business si è evoluto, si è evoluto lo sport. Attraverso i media, la televisione, è cambiato il modo di vedere il wrestling. E anche i protagonisti hanno dovuto cambiare il modo di porsi con coloro che sono all’esterno di questo mondo. Non siamo più soltanto uno sport-spettacolo, siamo spettacolo allo stato puro.”

Ha calcato il palcoscenico olimpico in due occasioni. Quali differenze ci sono con il ring di wrestling?
“L’unica differenza è lo sport praticato. Ho messo sempre lo stesso impegno, sia quando sono salito sul ring per un incontro di wrestling sia quando sono stato alle Olimpiadi. Mi sono preparato al meglio, prendendomi cura della mia forma fisica. Sia alle Olimpiadi che sul ring mi sono concentrato su quello che stavo per fare, portando rispetto per la storia dello sport che stavo praticando. L’importante è non escludere nessuno, avere relazioni con chi si avvicina allo sport per la prima volta, chi verrà dopo di te. E’ una cosa fondamentale.”

Cosa pensa della divisione dei roster e della trasformazione in atto all’interno dello show con maggiore spazio ai giovani?
“Penso che tutto stia andando secondo quanto pianificato dalla WWE. Hanno iniziato a creare nuove superstar WWE, atleti che non hanno mai avuto esperienze sul ring prima. Così come è capitato con me, non conoscevo nulla quando ho iniziato.”

Più di vent’anni di carriera e tantissimi match combattuti, qual è stato il suo incontro più difficile?
“Sarebbe difficile per me non parlare del match con The Undertaker ma ce ne sono tanti altri. Gli incontri per i titoli che ho conquistato, le battaglie contro Big Shaw, Triple H, Shawn Michaels, Booker T. Potrei fare una quindicina di nomi e soltanto menzionandoli già conoscereste la loro storia e la loro fama.” 

La conosciamo come wrestler, che tipo è fuori dal ring?
“Sono molto estroverso. Mi piacciono gli spettacoli, l’arte e sopratutto cucinare. So cucinare anche ricette italiane come il ragù e la pasta fatta a mano. Credo di essere molto versatile, sono un tipo di persona che vuole poter guardare negli occhi un’altra e fargli capire che non può conoscermi soltanto con uno sguardo. Ci sono tanti lati del mio carattere.”

Ci risulta difficile immaginarla con un joypad in mano, è un amante dei videogiochi?
“Oh sono un grande amante dei videogiochi. Ho iniziato a giocarci quasi da subito, mi divertivo con quel vecchio arcade di ping-pong…fantastico!”

Quindi avrà già provato WWE 2k17, quali sono le principali differenze rispetto alle edizioni precedenti?
“Sicuramente c’è stata un’evoluzione nello story mode ma non solo. Ormai sono stati raggiunti livelli altissimi con la grafica. La qualità è eccellente, puoi persino creare il tuo personaggio nei minimi dettagli. Sono stati aggiunti molti wrestler, insomma siamo passati ad un livello totalmente superiore.”

Seguici sul nostro canale Telegram

Consigli Fantacalcio 1a giornata Serie A

Napoli – Besiktas probabili formazioni Champions League: gioca ancora Gabbiadini

caduta capelli, caduta capelli autunno, caduta capelli cause, caduta capelli rimedi, caduta capelli uomo, caduta capelli donna

Caduta capelli cause e rimedi, la dottoressa Tatiana Amati spiega: “Attenzione allo shampoo e all’alimentazione” [INTERVISTA]