in

Marò in Italia, Premier India: “Roma mantenga le promesse”

Il caso Marò che ha coinvolto India ed Italia rischia di generare una vera e propria crisi diplomatica. Il diniego riguardante il ritorno dei due fucilieri italiani (per il processo che li vede coinvolti) e rivolto al governo di Nuova Delhi, ha generato delle vere e proprie tensioni tra i due Paesi.

Non si è fatta attendere, infatti, la risposta del Premier indiano Manmohan Singh. “Roma mantenga la parola data” ha dichiarato durante il suo intervento alla Camera dei Deputati. Marò Italiani Arrestati in India Licenza

Inoltre, sotto forti pressioni della sua opposizione, ha chiaramente fatto intendere che in caso di ulteriore rifiuto, le relazioni tra India e Italia potrebbero risentire di gravi conseguenze. Suonano, quindi , come una sorta di minaccia le parole del maggiore esponente del Governo asiatico.

Il mio governo“, ha infine chiosato, ”ha gia’ chiarito che queste azioni del governo dell’Italia non sono accettabili. Violano tutte le regole del comportamento diplomatico”.

Adesso la “palla” passa alla Farnesina. Ogni decisione potrebbe ulteriormente minare una stabilità diplomatica già traballante.

Seguici sul nostro canale Telegram

Vivo un papa se ne fa un altro

Rimborso Imu, le lettere inviate dal Pdl le abbiamo pagate noi