in ,

Marriott acquisisce Starwood e diventa il più grande gruppo alberghiero del mondo

Si tratta della più grande acquisizione di tutti i tempi nel settore alberghiero mondiale: stiamo parlando dell’acquisizione di Starwood Hotels & Resorts International da parte di Marriott, nell’aria da tempo e annunciata ufficialmente ieri con un comunicato diffuso dai vertici della corporation di Bethesda (Maryland, USA) in tutto il mondo.

Il nuovo gruppo gestirà direttamente o in franchising oltre 5.700 strutture e 1,1 milioni di camere, rappresentando 30 brand leader di fascia media e di lusso in 110 paesi. Un’operazione che secondo il management porterà sinergie per 250 milioni di dollari l’anno, ma porterà soprattutto Marriott in una posizione di dominio assoluto nel settore luxury hospitality potendo contare su decine di brand di hotel conosciuti ed apprezzati in tutto il mondo, da The Ritz-Carlton a Bulgari Hotels, da Le Meridien a Sheraton.

brand marriott starwood

I brand del neonato gruppo Marriott Starwood – Foto credit: Marriott International

Ci saranno innumerevoli vantaggi per la clientela tipica delle due società, cioè il segmento business: da ieri Marriott riconosce lo status dei membri sia in Marriott Rewards, che già comprende Ritz-Carlton Rewards, sia in Starwood Preferred Guest (SPG), consentendo ai clienti di collegare i loro account e trasferire punti tra i vari programmi, così da usufruire di esperienze esclusive nei loro viaggi.

“Durante i quasi 90 anni della nostra storia, non abbiamo mai smesso di cercare nuovi modi per prenderci cura dei nostri ospiti. Grazie agli affermati brand di Starwood, alle ottime strutture e al personale di talento, abbiamo aumentato enormemente le possibilità di offrire ai nostri clienti le migliori esperienze. Siamo consapevoli che, diventando la più grande società di gestione alberghiera del mondo, abbiamo la responsabilità di fornire l’ospitalità migliore, di offrire nuove opportunità ai nostri associati e di costruire la forza economica delle comunità che chiamiamo casa”, ha dichiarato J.W. Marriott, Jr., Executive Chairman e Chairman del Board di Marriott International.

“Riteniamo che ora Marriott abbia il miglior portfolio di hotel brand al mondo, la distribuzione globale più capillare e i programmi fedeltà più vantaggiosi, e che possa offrire ai propri ospiti la migliore esperienza possibile. Unendo i brand Starwood ai nostri, aumentiamo la capacità di avere il brand giusto al posto giusto, in modo da accogliere al meglio i nostri clienti abituali e conquistarne di nuovi”, ha aggiunto Arne Sorenson, President e Chief Executive Officer Marriott International. “Ora possiamo offrire ai nostri ospiti una gamma di scelte più ampia, maggiori opportunità per i nostri associati e maggiori vantaggi finanziari per i nostri proprietari, affiliati e azionisti.”

Written by Andrea Monaci

49 anni, è direttore editoriale di Urbanpost.it fin dalla sua fondazione nel 2012. Ha iniziato la sua carriera nel 1996, si è occupato principalmente di lavoro, criminalità organizzata e politica. Ha scritto per "Il Secolo XIX", "Lavoro e Carriere", "La Voce dei Laghi", "La Cronaca di Varese".

fashion week milano 2016, fashion week milano 2016 street style, fashion week milano 2016 sfilate, fashion week milano 2016 fashion blogger,

Fashion Week Milano 2016: sfilate e street style trasformano la città in una passerella a cielo aperto [FOTO]

Emma Marrone Amici 16 chi la sostituirà

Emma Marrone e Stefano De Martino di nuovo insieme? Galeotto fu il concerto