in

Martina Ciontoli: il messaggio per Marco Vannini poco prima dell’omicidio, cosa c’è dietro?  

Omicidio Marco Vannini news: in attesa che il prossimo 7 febbraio la Corte di Cassazione pronunci la sentenza definitiva sul caso Ciontoli, ci si domanda se i giudici annulleranno la sentenza di secondo grado che ha ridotto da 14 a 5 anni (derubricando l’omicidio da volontario a colposo) la pena al principale imputato, disponendo un processo d’Appello bis, o se confermeranno la succitata condanna. Tra i vari aspetti mai chiariti di questa terribile vicenda, c’è in particolare quello che riguarda l’antefatto della tragedia.

omicidio marco vannini processo

Martina Ciontoli: il messaggio per Marco Vannini poco prima dell’omicidio

Cosa stava succedendo in casa dei Ciontoli a Ladispoli prima che il capofamiglia Antonio premesse il grilletto della sua pistola e ferisse il fidanzato della figlia? Si era verificata una lite? E se sì, tra chi? E per quale motivo? Dubbi, questi, che attanagliano i genitori del povero Marco e che ad oggi non hanno ancora trovato risposta. Secondo quanto l’indagine ha infatti lasciato trapelare, pare che tra Marco Vannini e l’allora fidanzata Martina Ciontoli le cose non andassero poi bene. I due ragazzi erano fidanzati da tre anni ma negli ultimi tempi tra loro vi sarebbero state delle incomprensioni. Sono state tante le critiche rivolte dalla opinione pubblica a Martina per il comportamento assunto subito dopo l’assurda morte del fidanzato. Giudicata da tanti cinica, egoista e distaccata, preoccupata soltanto di proteggere la sua famiglia ed in particolare il padre, la giovane intercettata prima di essere interrogata non si mostrò poi tanto afflitta per avere visto morire il ragazzo che diceva di amare e che frequentava la sua casa da tre anni. Di lei Marina Conte, madre di Marco, in aula al processo ha detto “Per me Martina era una figlia, per mio marito uguale. Noi avevamo solo Marco quindi per noi Martina era la femmina che non avevamo mai avuto. Secondo la donna, la ragazza con loro era sempre stata molto carina e disponibile”, ma l’atteggiamento assunto dalla ragazza dopo il decesso di Marco ha deluso profondamente e sconcertato la famiglia Vannini che certo non immaginava tanta freddezza e distacco.

Omicidio Marco Vannini: Martina Ciontoli sa più di quel che ha dichiarato ai giudici?

Resta ad oggi un mistero, infatti, sul perché Marco sia stato ferito con un’arma da fuoco e dicesse alla giovane, mentre agonizzava con un proiettile in corpo, “Scusa, Marty! Scusa Marty!”. Scusa per cosa? I fidanzati avevano litigato quella sera del 17 maggio 2015? Secondo le indiscrezioni, inoltre, poco tempo prima della tragedia Martina avrebbe litigato con Marco ed inviato a suo padre Valerio questo messaggio: “Se ti ci trovi a parlare con Marco, digli che oggi è il limite. Domani Martina non c’è più”. Una sorta di ‘ultimatum’ al fidanzato che lascerebbe supporre una rottura definitiva tra la coppia. Martina è stata oggetto di critiche anche per le frasi pronunciate in caserma prima di interloquire con il magistrato, mentre si confidava con il fratello Federico e la sua fidanzata Viola Giorgini: “Era destino che dovesse morire io ho visto quando papà gli ha puntato la pistola”, per poi preoccuparsi solo del padre: “Chissà cosa gli faranno, proprio a lui che ha  sempre fatto del bene a tutti”. Parlava poi dell’esame universitario che di lì a breve avrebbe dovuto sostenere e diceva di non avere tempo abbastanza per studiare; sostenne l’esame ma, non contenta del 25, invitò il professore ad alzarle il voto ricordandogli chi lei fosse: “Non li legge i giornali? Sono quella a cui è morto il fidanzato”. “Io mi auguro che venga condannata tutta la famiglia. Sono convinta che Martina sappia tutta la verità sull’omicidio di mio figlio. La sentenza d’appello? Credo che le sentenze si possano commentare e riguardo a questa mi sento di dire soltanto una cosa: è una decisione che ci prende per scemi“, questo il pensiero, pieno di amarezza, della madre di Marco convinta che Martina, reticente, conosca tutta la verità su quella terribile notte.

Potrebbe interessarti anche: Antonio Ciontoli indagato, nuova grave accusa nei suoi confronti: cosa avrebbe fatto, i dettagli

Vittorio Feltri: «Lega e M5s insieme di nuovo? Sarebbe una buffonata senza precedenti!»

Federica Panicucci fisico ‘bestiale’ a 51 anni: svelato il suo segreto di bellezza