in ,

Martina Maccari età, Instagram, altezza, Twitter: la moglie di Bonucci pronta per il Derby della Mole

Martina Maccari moglie di Bonucci: cosa sappiamo su di lei

Siete pronti per il Derby della Mole? Ore 15, oggi pomeriggio, 10 dicembre 2016, grande sfida tra Torino e Juventus. Sugli spalti, a fare il tifo, Leonardo Bonucci insieme alla bellissima compagna di vita, la moglie Martina Maccari. Ma cosa sappiamo su quest’ultima? Andiamo a scoprire i dettagli della bellissima Martina, cuore bianconero DOC che finalmente può rilassarsi dopo un’estate passata in apprensione a causa delle condizioni di salute del più piccolo dei due figli.

martina-maccari

Martina Maccari età, Twitter, Instagram, altezza: cosa sappiamo della moglie di Bonucci

Martina Maccari, la moglie di Leonardo Bonucci, si diverte sui social network: molto attiva su Instagram e Twitter, non disdegna neanche un blog personale dove racconta tutte le particolarità della sua quotidianità. “Lo Zoo di Zoev”, se andiamo a scovare la sezione about me, troviamo questa ‘lettera di presentazione’:

“Nasco il 19 novembre 1985. Ventotto anni fa, ad oggi.
Scorpione, e dicono sia una roba impegnativa uno scorpione… Forse chi lo dice ha ragione. Sono alta 4 cm di troppo. Problema fondamentale per diverse cose, tipo le amicizie femminili, jeans che stiano indosso come a tutte le persone normali e rapporti con l’altro sesso: le donne sopra il metro e settantotto mettono in soggezione.  Il primo uomo più alto di me che ho trovato e mi ha fatto innamorare me lo sono sposato. Irrequieta per natura. Crisi post-parto avuta, vissuta e archiviata, ormonopatica lo sarò per sempre temo. Sono una donna fortunata, ma non tutte le fortune brillano h24. Bianco o nero, prendere o lasciare, amore o odio. La famiglia prima di tutto, quella di sangue.”

martina-maccari

Martina Maccari moglie di Bonucci: come si sono conosciuti?

Ma come si sono conosciuti Martina Maccari e Leonardo Bonucci? Lo ha spiegato, in passato, il difensore bianconero e della Nazionale italiana che ha così commentato a TuttoJuve: “Ci siamo conosciuti nel 2008, telefonicamente e quasi per scommessa. Tutt’altro che un colpo di fulmine. Al primo incontro, Leonardo era l’opposto di come me lo aspettassi. Non mi sembrava proprio il mio tipo. Invece… ci siamo fidanzati e poi ai tempi del Bari abbiamo cominciato a convivere. Un anno di litigate, poi la Juve, il matrimonio, Lorenzo”.

10 cose che un bravo capo non deve fare o dire

10 cose che un bravo capo non dovrebbe mai dire o fare

Calzedonia lavora con noi

Calzedonia lavora con noi 2016: posizioni aperte a Roma, Verona e altre città