in ,

Massa Carrara, uomo di 89 anni uccide la moglie e si spara

Tragedia domestica in provincia di Massa Carrara dove un uomo ha ucciso la moglie e poi si è tolto la vita; l’omicidio-suicidio si è verificato a Foce di Rossano, in Lunigiana dove un anziano di 89 anni ha prima sparato alla testa della moglie di 88 anni e poi si è suicidato esplodendo un colpo alla sua tempia. Prima di commettere l’inspiegabile gesto, l’uomo ha sparato anche al loro cane.

Come detto non è ancora chiara la ragione che ha spinto l’uomo ad uccidere la moglie e poi a togliersi la vita; a sentire gli spari uno dei vicini di casa della coppia che tuttavia avrebbe pensato si trattasse di cacciatori. I cadaveri sono stati trovati alcune ore dopo dal figlio degli anziani che sarebbe tornato a casa trovando il cane senza vita in giardino e poi i cadaveri dei genitori nella villetta.

L’arma utilizzata, una pistola calibro 3 regolarmente registrata a nome dell’ottantanovenne, è stata ritrovata sul pavimento vicino ai corpi senza vita dei due; i cadaveri sono stati trasportati all’obitorio di Pontremoli dove saranno sottoposti ad autopsia nei prossimi giorni.

Ferragosto 2016 offerte last minute

Ferragosto 2016 low cost: 3 offerte last second per chi non sa dove andare

Moto Gp Iannone GP Motegi 2016

Moto Gp Austria 2016, Iannone vince davanti a Dovizioso poi Lorenzo e Rossi