Menu
in

Massimo Bossetti, moglie dà incarico a nuovi consulenti difensivi, lui li diffida: il comunicato ufficiale

Caso Yara news oggi: Massimo Bossetti ufficializza il suo dissenso nei confronti della iniziativa presa dalla moglie, Marita Comi, la quale ha dato incarico ad un nuovo pool difensivo (formato, dicono le indiscrezioni, da 13 persone tra avvocati e consulenti) di effettuare nuove indagini per scagionarlo ed arrivare alla revisione del processo.

Massimo Bossetti su tutte le furie per l’iniziativa della moglie

Poche ore fa è arrivata la diffida del muratore di Mapello, in carcere e condannato all’ergastolo per l’omicidio della 13enne di Brembate. Bossetti, che ribadisce con forza la sua incondizionata fiducia nello storico pool che lo ha difeso e seguito nell’iter processuale che lo ha visto coinvolto, rappresentato dagli avvocati Claudio Salvagni e Paolo Camporini, ha intimato al nuovo collegio difensivo di fermarsi. Come riporta Adnkronos in una nota stampa, infatti, Bossetti ha fatto sapere: “Non ho mai autorizzato mia moglie a decidere della mia vita”.

Massimo Bossetti diffida i nuovi consulenti incaricati dalla moglie

Questo il testo integrale del comunicato di Massimo Bossetti: “Gentilissimi avvocati, ho appreso da mia moglie Marita Comi che la stessa ha firmato una nomina a vostro favore contrariamente alla mia volontà. Gli unici avvocati che possono lavorare sul mio caso sono l’avvocato Salvagni e l’avvocato Camporini. Vi diffido pertanto dal compiere qualsivoglia attività processuale o extraprocessuale nonché eventuali indagini difensive in mio favore. Mi riservo di valutare il vostro comportamento e se del caso denunciarlo in ogni sede agli organi competenti”. Poi il messaggio rivolto a Carlo Infanti, regista, produttore, drammaturgo e scrittore che nel 2018 aveva scritto un libro proprio sul caso Yara Gambirasio, che farebbe parte del succitato pool difensivo ingaggiato da Marita Comi: ”Egregio signor Infanti, ho recentemente appreso che si sta occupando del mio caso. Non capisco a quale titolo non avendo ricevuto da me alcun incarico in tal senso. Non ho autorizzato nessun altra persona, nemmeno mia moglie, ad assumere decisioni in tal senso così importanti per la mia vita. Le intimo pertanto di cessare qualsivoglia attività con effetto immediato, diversamente la denuncerò alle autorità competenti”.

Leggi anche: Massimo Bossetti nuovo pool difensivo, Quarto Grado rivela chi c’è dietro: «Trovato un altro Dna nucleare»