in ,

Massimo Cellino superstizioso: licenzia giocatore del Leeds perché nato il 17

Lo stravagante imprenditore sardo ed ex proprietario del Cagliari Calcio Massimo Cellino torna a far parlare di sé. Dopo tante vicissitudini ha di recente acquistato il Leeds United, e in men che non si dica si è già fatto notare anche nel Regno Unito per via delle sue ben note ‘stranezze’, cui ci ha sempre abituato. Alcuni giorni fa, infatti, si è guadagnato l’attenzione dei tabloid inglesi per un’insolita iniziativa: ha deciso di far pagare ai giocatori le spese di lavanderia, in nome di una politica di rigore e contenimento dei costi.Massimo Cellino superstizioso

Inoltre, che fosse superstizioso lo si sapeva da tempi immemori, quando, in qualità di patron del club calcistico cagliaritano, decise di non fare indossare a nessun calciatore la maglia 17, arrivando addirittura a far sostituire il seggiolino 17 dello stadio Sant’Elia di Cagliari con uno rinominato “16B”. La sua scaramanzia, però, è andata ben oltre. È di ieri la notizia secondo cui Cellino ha deciso di mettere sul mercato il portiere del Leeds, Paddy Kenny, classe 1978, perché nato il 17 maggio.

E, come se non bastasse, anche il centrocampista Michael Brown è stato messo in guardia dall’ex presidente del Cagliari: affinché il suo contratto sia rinnovato, dovrà cambiare il suo attuale il suo numero di maglia, guarda caso, il 17…

Attore

Nicolas Cage nonno in estasi del piccolo Lucian August

Uomini e Donne e poi, Francesco Monte: dedica romantica a Cecilia Rodriguez, Teresanna Pugliese è un lontano ricordo