in ,

Mateo Kovacic parole al veleno sull’Inter: “Il Real Madrid è di un altro livello”

Mateo Kovacic ha parole al veleno sull’Inter e soprattutto sul tecnico Mancini: il feeling tra i due non è mai sbocciato e lo si deduce dalle dichiarazioni che il fantasista del Real Madrid ha rilasciato in Croazia a “Sportske Novosti” relative al trasferimento dall’Inter al club madrileno: “È stato un onore giocare nell’Inter, ma il Real è senza dubbio di un livello più alto” sostiene il centrocampista croato.

Le parole di Kovacic non faranno sicuramente piacere ai tifosi dell’Inter, che tanto hanno creduto nelle sue potenzialità, ma il giocatore non ha mai espresso secondo le aspettative. Il talento racconta l’aria che tirava ad Appiano Gentile: “Con Mancini non c’era alcun rapporto, né positivo né negativo. Non sono sicuro che lui mi volesse in squadra. Non so cosa abbia pensato quando sono andato via, a me non ha detto nulla… Comunque sono stato felice di partire, perché non so all’Inter come sarebbe andata a finire – ammette Kovacic che aggiunge – Quando ho lasciato l’Inter Mancini mi ha detto che gli dispiaceva, ma onestamente mentre ero in rosa ciò non l’ho mai percepito”.

Kovacic ribadisce l’orgoglio di indossare la prestigiosa maglia dei Blancos: “Sono passato dall’Inter, dove non ci giocavamo niente, al Real, un club che lotta per vincere tutto e ha una mentalità super. Si punta a tutti i trofei, non ci si stanca mai”. Il giovane centrocampista croato esprime infine un giudizio globale sul campionato italiano: “In Italia gli allenamenti sono noiosi, alcune sedute si svolgono senza pallone. In Spagna le squadre sono tecnicamente migliori e questo per me è un bene perché ho più spazi”.

Squadra antimafia 7 facebook

Programmi Tv oggi, mercoledì 7 ottobre: Capitani coraggiosi e Squadra antimafia 7

Grande Fratello 14 Federica Lepanto

Grande Fratello 14 live: tutti contro Federica, Alessandro ci ripensa