in

Matrimonio consigli Enzo Miccio, tutto sul bouquet della sposa

Subito dopo l’abito bianco e il velo annesso, è il bouquet l’accessorio più importante per una sposa perfetta. Ma come scegliere il mazzolino che vi farà compagnia all’altare, tra le svariate forme e colori che esso può assumere? Un solo esperto ha la chiave: si tratta di Enzo Miccio, il wedding planner più famoso d’Italia che, dopo programmi di successo come “Come ti vesti” e “Enzo missione spose”, continua a fornire preziosi consigli alle aspiranti spose attraverso i social network.

consigli matrimonio velo da sposa enzo miccio

Secondo i suggerimenti di Enzo Miccio, il bouquet va sempre selezionato con cura quando si è completata la scelta dell’abito da sposa, in quanto esso deve rispecchiare sempre lo stile dell’abito. Diverse le forme che il bouquet può avere, da quello cascante a quello rotondo e compatto, ed ancora a fascio, monofiore, scomposto. E’ buona regola che il mazzolino rispetti anche le proporzioni della silhouette della sposa: dunque, il bouquet ricadente è indicato per le spose alte e robuste, perché concentra l’attenzione verso il basso, mentre il bouquet a fascio o rotondo è adatto alle figure più snelle e slanciate.

Parola d’ordine di Enzo Miccio è la semplicità: optate per “fiori raccolti da un nastro di organza o da una centina di pizzo ed intervallati talvolta da un leggero tocco di verde” ed evitate preziosismi come perle, pietre, svarovski e altro che non sia naturale. Il bouquet va sempre portato all’altezza della vita, non deve sporcare l’abito o i guanti della sposa e deve essere facilmente impugnabile e non troppo pesante. Seguiti questi suggerimenti, non resta che stringere il bouquet tra le mani all’altare e lanciarlo a fine ricevimento. E mi raccomando, mirate sempre alla migliore amica!

caso marco pantani

Marco Pantani, morte e mistero: ecco cosa dice il medico che fece l’autopsia

sciopero trasporti roma 31 maggio 2016

Autobus, Bologna e Trieste lo scelgono sempre più spesso