in

Matrimonio George Clooney, cambio di programma: “rubata” una delle location

Ieri vi avevamo svelato alcuni dettagli riguardo le lussuose location scelte da George Clooney e Amal Alamuddin per il matrimonio più atteso dell’anno, oggi invece sembra proprio che i piani della coppia hollywoodiana abbiano subito una brusca modifica. George ed Amal sabato 27 settembre avrebbero dovuto celebrare la loro festa di nozze al Cipriani alla Giudecca, peccato però che siano stati “sfrattati” da Mauro Marchiaro e Barbara Ciocca, una coppia italiana che aveva prenotato l’hotel veneziano molto prima del divo americano.

george clooney è stato "sfrattato" da una delle location del suo matrimonio

Nonostante le insistenti pressioni esercitate dalla famosa coppia, il manager goriziano non ha modificato i suoi piani, costringendo Clooney e la sua fidanzata avvocato a “ripiegare” su palazzo Papadopoli dove, dal 2013, ha sede il lussuoso Resort a 7 stelle della catena Aman. Per la città di Venezia sarà un fine settimana molto movimentato poiché, in aggiunta ai 150 ospiti dell’attore-regista americano, si presenteranno quelli di Marchiaro, Managing director della multinazionale Accenture e responsabile dei settori Oil & Gas, Utilities, Chimica, Metalli, Cemento per Italia, Est-Centro Europa, Russia, Turchia e Medio Oriente. Tra gli ospiti della coppia italiana infatti figureranno esponenti della finanza globale, incluso un emiro arabo.

Lo staff dell’hotel legato al gruppo Belmond dovrà perciò gestire un delicato gioco di incastri, per far si che entrambe le coppie ottengano ciò che vogliono. Clooney ha prenotato da Cipriani 70 camere per tre notti, ma per entrare nel salone con la volta dorata dovrà attendere che tutti gli ospiti di Mauro Marchiaro e Barbara Ciocca si siano trasferiti al Molino Stucky.

selvaggia lucarelli de sica servillo emis killa

Selvaggia Lucarelli, Facebook: “De Falco non un eroe certo, ma un simbolo certo”

iOS 8 Apple ritira aggiornamento

iOS 8: Apple ritira l’aggiornamento