in

Matt Dillon altezza: fidanzata, età e vita privata dell’attore

Matt Dillon e il matrimonio

L’attore Matt Dillon non lascia certo indifferenti le ragazze di tutto il mondo, con i suoi 183 cm di altezza, il taglio di capelli corto, un bel fisico e l’aria da bravo ragazzo, non ha nulla da invidiare ai propri colleghi di Hollywood. Il cinquantenne ha ancora fascino da vendere, anche se per lui il matrimonio non è mai arrivato: “Per sposarsi bisogna prima trovare la persona giusta“, ha sostenuto l’attore al Taormina Film Fest per ritirare il premio Clifton Taormina Award di Baume & Mercier, “Il matrimonio non può essere indotto o scelto da altri. Bisogna sentire di volerlo, non di doverlo. Forse prima sono stato troppo preso da un film dietro l’altro, e non ho dedicato alle mie donne le attenzioni che servono. Forse non sono mai stato così convinto. Se ho aspettato a lungo e non è accaduto niente, dubito succederà domani. E poi ne falliscono, e molto male, troppi. La metà diventano divorzi. Io voglio sposarmi una volta sola, non sbagliando le ragioni. Piuttosto, desidererei un figlio. Ma anche qui: non con chi capita, non perché si deve“.

Matt Dillon fidanzata in vista?

Recentemente su diversi siti americani di gossip ha iniziato a circolare la notizia riguardo il presunto fidanzamento di Matt Dillon. Pare che l’attore e la sua compagna stesse acquistando delle fedine di fidanzamento. Non solo, gli amici della coppia sostengono che ormai un fidanzamento sia proprio alle porte: “È follemente innamorato“, queste le parole riportate dai giornali americani. I rumors hanno subito fato divampare le ipotesi sui social e molti fan hanno dato il via ai commenti più svariati sull’annuncio: “Sono così carini!” ha twittato un fan, “Moltissimi daranno di matto, ma se la coppia dovesse confermare di essersi fidanzata ne sarei felice“. In seguito il portavoce di Matt Dillon ha dichiarato un secco “No comment” nei confronti dell’evento. Insomma. Possibile che l’attore sia ormai prossimo alle nozze?

La carriera di Matt Dillon

Il successo per Matt Dillon arrivò in tenera età, già prima dei 20 anni, con i Ragazzi della 56a strada di Francis Ford Coppola, in seguito, dichiara: “Come molti altri esseri umani, ho conosciuto il trionfo e il buio. Senza però l’anonimato, che ho perduto da subito. Questo mi è pesato. Ma se oggi a New York m’infilo un paio di pantaloncini e vado a correre a Central Park, nessuno bada a me, neanche mi guardano. Non mi seguono i paparazzi, non ho paura degli assedi, non c’è nessuno che mi aspetta sotto casa. E la mia è una bella vita“. In seguito l’attore si è fatto apprezzare in Un bacio prima di morire (1991), in Singles (1992) e in Mister Wonderful (1993) di Anthony Minghella. Nel 1998 Dillon ha poi voluto sperimentare la sua vena comica in Tutti pazzi per Mary dove lavora al fianco della bella Cameron Diaz. In Factotum del 2005 è invece uno scrittore dipendente dal sesso. Matt è passato anche dietro la macchina da presa per girare City of ghost: “Ho sempre voluto dirigere – ha raccontato –, non mi interessava, però, essere il regista di un copione scritto da altri: volevo girare qualcosa di cui ero io il creatore. Quando ho avuto l’idea giusta ho chiamato il mio amico sceneggiatore Barry Gifford“.

Seguici sul nostro canale Telegram

Pepe Reina SSC Napoli facebook

Napoli – Juventus, Reina gioca o non gioca? Le parole del medico degli azzurri

Chiara Ferragni e Fedez

Fedez e Chiara Ferragni: da “Sono più ricco di lei” a “Non credo nel matrimonio”