in ,

Matteo Renzi, 80 euro: Zaia, il Veneto fa ricorso alla Corte Costituzionale

Luca Zaia contro gli 80 euro di Matteo Renzi. In particolare contro le modalità di reperimento delle risorse economiche e finanziarie per garantirne la copertura. Il governatore del Veneto è infatti pronto a ricorrere alla Corte Costituzionale perchè è “troppo facile fare copertura togliendo soldi a Regioni e comuni”

riforme renzi

Zaia, dunque, contesta il fatto che i 6 miliardi e 400 milioni di euro sarebbero stati tagliati orizzontalmente a tutte le regioni, favorendo, secondo il governatore del Veneto, quelle più “sprecone”. Inoltre, aggiunge Zaia, sono stati lasciati fuori dal provvedimento degli 80 euro di Renzi i più bisognosi, i disoccupati e i pensionati.

I tagli arbitrari alle Regioni e ai comuni ci mettono in grande difficoltà. E siamo preoccupati che per questa strada si mettano mano anche ai fondi per la sanità. Il Governo i soldi non li ha, ha fatto il provvedimento degli 80 euro senza coperture”, conclude Zaia. Dunque la Regione Veneto farà ricorso alla Corte Costituzionale. Il consiglio regonale ha approvato la decisione con una delibera.

magdi cristiano allam ragazze rapite siria

Ragazze italiane rapite in Siria, parla il papà di Vanessa: “Dovevo legarla?”

Robin Williams conferma suicidio

“Robin Williams suicida andrai all’inferno”, Belen Rodriguez perde le staffe