in ,

Matteo Renzi a Domenica Live con Barbara d’Urso, Stabilità: “Cambiare l’Italia non è il nostro giocattolino”

Nella puntata di Domenica Live di oggi, 19 ottobre 2014, intervistato da Barbara d’Urso, il presidente del Consiglio Matteo Renzi. Ecco di che cosa hanno parlato Barbara d’Urso e Matteo Renzi.

Matteo Renzi: “Non c’è ombra di dubbio sul fatto che noi dobbiamo dividere bene le cose. Ci sono molti editoriali, commentoni e commentatori, penso che vadano lasciati fare. Noi parliamo dei problemi degli Italiani. O si fanno le cose, o l’Italia perde occasioni”

Barbara d’Urso: “Terza volta che vieni qui”. Renzi: “Eh, ero molto più magro”. D’Urso: “Parlami subito e spiega bene che cosa vuol dire questa manovra finanziaria”. Matteo Renzi: “Per anni, tutte le volte che c’era la manovra, erano dei soldi che venivano presi. Per la prima volta dopo anni la legge di stabilità 2015, prevede 18 miliardi di tasse in meno. Sono tanti soldi. Perché questo? Perché abbiamo capito che l’Italia non può chiedere sempre ai soliti di pagare. Un punto è chiave e chiaro, per 20 anni hanno sempre pagato le famiglie italiane, ora, se iniziamo a togliere un po’ ai politici è meglio. Sono arrabbiate le Regioni, i magistrati, i sindacati…cambiare l’Italia non è il nostro giocattolino. Bisogna restituire un po’ di libertà”.

Le parole di Matteo Renzi sul Tfr e sulle tassequi. Le parole di Matteo Renzi su Sanità e Burocraziaqui. Le parole di Matteo Renzi sulla legge di Stabilità 2015qui. Le parole di Matteo Renzi su Genova e gli 80 euro alle mamme, qui.

Katherine Kelly Lang: la Brooke di Beautiful s’arrabbia con Ballando con le Stelle

Iturbe in giallorosso

Roma calcio ultimissime: giallorossi si preparano per il Bayern e Iturbe dovrebbe esserci