in ,

Matteo Renzi, riforme: “Le faremo, non sono capriccio del premier”

Matteo Renzi parla delle riforme attraverso l’e-news dell’attività del Governo. Le parole del presidente del consiglio dei Ministri sono dure e decise. Eccole: “Le riforme non sono il capriccio di un premier autoritario. Ma l’unica strada per far uscire l’Italia dalla conservazione, dalla palude, dalla stagnazione che prima di essere economica rischia di essere concettuale”.

Poi, Renzi invia l’ennesima stoccata a quelli che lui chiama “rassegnati”, ma che ha spesso ribattezzato come “gufi”: “Io non lo lascio il futuro ai rassegnati. Questa è la volta buona, costi quel che costi”. Insomma, il premier vuole andare avanti col suo piano per le riforme, nonostante la bagarre che si sta verificando al Senato

ultime notizie mondo

India: frana una collina a Pune, almeno 200 morti per il maltempo

Perin al Milan

Calciomercato Milan: trattative con il Genoa per Perin