in ,

Matteo Salvini a Bologna: disordini, bombe carta e uova

In collegamento con Domenica Live, dopo il comizio tenuto in piazza a Bologna, Matteo Salvini aveva appreso da Barbara D’Urso di doversi spostare in fretta e di dover interrompere il collegamento con il contenitore di Canale 5 per motivi di sicurezza, perché, così come annunciato dalla conduttrice Mediaset, vi erano alcuni infiltrati nei paraggi. Ebbene, secondo le notizie dell’ultima ora, i manifestanti contro la Lega e Salvini, fra cui vi sono anche i colpevoli degli scontri della mattinata, sono riusciti a raggiungere diversi punti strategici della città e così fra disordini e bombe carta anche in Piazza Maggiore qualcuno si è scatenato con lancio di uova.

Nonostante Giorgia Meloni sia stata pronta a stagliarsi contro i Centri Sociali: “Scontri e città blindata per colpa dei centri sociali, che raccolgono figli di papà”e lo stesso Salvini che proprio con Barbara D’Urso ha detto: “Dai centri sociali abusivi non è che escano i cervelli del domani” i disordini sono andati avanti per quasi tutta la giornata e gli scontri fra le forze dell’ordine e i dissidenti si sono svolti sia in zona universitaria sia sui viali, dove il traffico è stato bloccato per ore.

Dopo quanto successo in mattinata, in zona ponte Stalingrado e Porta Mascarella sono stati registrati gli scontri maggiori, ma in tutta la città felsinea la tensione è stata alta. Quando poi i manifestanti si sono incontrati con le persone che avevano preso parte al comizio di Giorgia Meloni, Matteo Salvini e Silvio Berlusconi, un comizio in cui Salvini ha parlato di vari temi, le due fazioni si sono provocate a suon di slogan e si è arrivati al lancio di uova.

Alfano imam Andria espulso terrorismo

Bologna Salvini attacca il governo, Alfano replica a L’Arena: insulti in diretta tv

Ponte dell'Immacolata 2015 alle terme low cost

Ponte dell’Immacolata 2015 alle terme: offerte low cost per un weekend rigenerante