in

Maturità 2013, mancano 24 ore ed è caccia aperta a possibili tracce ed autori

Come ogni anno, oltre 500mila studenti staranno contando i minuti che mancano all’inizio degli esami di Maturità 2013. A 24 ore dalla prima prova di Italiano, tanta l’agitazione e la frenesia negli studenti, alle prese con gli ultimi ripassi e con la folle ricerca su internet della possibile traccia d’esame. E’ caccia aperta a titoli ed autori, tra i quali spiccano quest’anno Ungaretti, Svevo, Pirandello e Quasimodo, papabili protagonisti della tanto temuta analisi del testo.

maturità 2013

Riguardo invece il tema libero o saggio breve, sui quali la maggior parte degli studenti sembra puntare, le tracce più accreditate sono quelle sullo sviluppo sostenibile, essendo il 2013 l’anno Europeo contro lo spreco, su Internet, sulla violenza sulle donne ed infine sull’integrazione europea. Sono soltanto ipotesi quelle avanzate dal portale Skuola.net, che ha pensato a tali tracce in virtù dei momenti topici del 2013. A tal pro, nella rosa di possibili argomenti rientra la comunicazione di Beppe Grillo e il nuovo percorso intrapreso da Papa Francesco.

Eppure, c’è da fidarsi ben poco del toto-traccia… Accade raramente che le ipotesi diventino realtà, in quanto il criterio di selezione adottato dal Ministero non incontra quasi mai le aspettative degli studenti. In genere, spiega l’ispettore del ministero Luciano Favini, l’attualità non è mai troppo recente e non vengono mai toccati, se non in maniera indiretta, temi scottanti come religione e politica. Riguardo l’analisi del testo, se è abbastanza possibile incontrare autori molto noti come Ungaretti e Pirandello, allo stesso tempo è quasi certo che il testo scelto sarà poco conosciuto dagli studenti.
photo credit: _Aria92_ via photopin cc
photo credit: Jano Fistialli via photopin cc

Written by Rosaria Cucinella

Nata nella ridente Sicilia, 21 anni e tanta passione per la scrittura ed il giornalismo online. Amo la cucina, la primavera, i red carpet della gente famosa e i film d'azione. Mi piace la moda ma paradossalmente non amo seguirla: la lunaticità comanda anche il mio stile...

Coworkingfor, un nuovo modo di lavorare: cos’è e come funziona

Pitti Uomo Primavera/Estate 2013: Gicapri per l’Abbigliamento Napoli