in ,

Maturità 2014: le tracce della prima prova

È scattata l’ora X della maturità: sono mezzo milione i ragazzi italiani che questa mattina, 18 giugno 2014, si stanno cimentando nella prima prova del tema d’italiano. Dopo l’agguerrito toto-scommesse che ha imperversato sul web negli ultimi giorni, ecco finalmente le tracce che avranno a disposizione i maturandi.

Scuola, Esami di Maturità

L’analisi testuale riguarda una poesia dello scrittore siciliano Salvatore Quasimodo ‘E ride la gazza nera sugli aranci’, estrapolata dalla raccolta ‘Ed è subito sera’.

Chi sceglierà la traccia storica, invece, si confronterà con il tema «Europa 1914-2014» che, nel centesimo anniversario della Grande Guerra, chiama i maturandi ad argomentare l’evoluzione del continente nell’arco del secolo.

L’opera di “rammendo” delle periferie e la “fragilità di un Paese straordinario e bellissimo” sono al centro del tema di attualità che prende spunto delle parole di Renzo Piano, tratte da un articolo de «Il Sole 24 ORE» dello scorso 26 gennaio: i ragazzi, in questo caso, dovranno riflettere sul paesaggio e sulla grande scommessa urbana delle periferie.

E per chi preferisce il saggio breve? C’è l’imbarazzo della scelta: dalla violenza e non-violenza alle nuove responsabilità in ambito socio-economico, dal tema del dono a una riflessione sulle tecnologie pervasive.

(fonte: RaiNews; autore dell’immagine principale Francesco, da Flickr.com )

 

 

Written by Corinna Garuffi

Trentun anni, laureata in Scienze della Comunicazione, lavora da anni nel sociale. Da sempre alla ricerca di notizie inerenti al mondo del volontariato e alle opportunità offerte dell’Unione Europea, è anche appassionata di fotografia, arte e cucina. Indossa per la prima volta le vesti di blogger.

Mondiali 2014 scontri Brasile Messico, assaltato pullman FIFA. 9 arresti

Felipe VI diventa Re di Spagna, tra acclamazioni e proteste