in

Maturità 2019, autori più gettonati: gli studenti si aspettano Verga, D’Annunzio e Ungaretti

Manca davvero poco al temuto debutto del nuovo Esame di Maturità. La paura è ai massimi livelli, alta la concentrazione e la domanda è una sola: quali autori saranno protagonisti della prova di italiano? Su chi avrà ripiegato il Miur? Saranno tracce fattibili? Skuola.net ha coinvolto più di 5.000 studenti di quinto nel suo tradizionale totoesame e i risultati non sono stati, diciamo, così sorprendenti. Verga, D’Annunzio, Pirandello, Ungaretti erano già nei test precedenti e rimangono in vetta i favoriti per l’analisi del testo. Anche se appare davvero improbabile che esca uno di loro, difatti si dovrebbe parlare di scrittori auspicabili per la prima prova. Anche perché Luigi Pirandello è già uscito nel corso della seconda simulata proposta dal Miur ed è difficile il bis.

Maturità 2019, gli autori più gettonati: i pronostici degli alunni

Ma torniamo al sondaggio di Skuola.net. Il raddoppio della traccia della tipologia A aveva stupito i maturandi, che nei primi totoesame si erano dimostrati poco certi sul da farsi. Ora però l’imbuto dei possibili autori si è stretto: Giovanni Verga e Gabriele D’Annunzio, con il 34% dei consensi, sono a pari merito in vetta alla classifica degli autori di prosa dell’800. Terzo posto, anche se parecchio distante, si piazza Alessandro Manzoni con l’11% delle preferenze. Tra gli autori del ‘900 il favorito resta proprio Luigi Pirandello: il 30% dei ragazzi punta si di lui. Bene anche Italo Svevo che si attesta al 26% e Primo Levi (16%), che si è lasciato alle spalle Italo Calvino, fermo al 10%. Tra i poeti cavallo vincente è Giuseppe Ungaretti, con il 23% dei voti. Secondo posto (con il 20% delle preferenze) è Giacomo Leopardi. Più giù nella classifica Eugenio Montale (al 17%) che chiude il podio degli autori in versi. Su una cosa gli studenti curiosamente paiono d’accordo: si tratterà di uno scrittore o poeta di sesso maschile. Le donne si trovano agli ultimi posti: Alda Merini (5%), Elsa Morante (6%) e Grazia Deledda (4%). Ma sarà davvero così?

Reddito di cittadinanza 2019, prima prova: su cosa verterà?

Sul fronte ricorrenze, al totoesame di Skuola.net, si confermano gli avvenimenti già designati nelle scorse settimane: il 26% si aspetta almeno una traccia sul trentesimo anniversario dalla caduta del muro di Berlino. A seguire la nascita del World Wide Web, in pratica di Internet, che convince il 18% del campione. Medaglia di bronzo per gli 80 anni dall’inizio della Seconda Guerra Mondiale (17%). Per quanto riguarda gli anniversari cambio di rotta: i 500 anni dalla morte di Leonardo Da Vinci lasciano il posto ai 200 anni dell’Infinito di Leopardi. La seconda posizione scomoda ancora Primo Levi, di cui ricorrono i 100 anni dalla nascita (quota 17%) e la terza invece è dedicata agli 80 anni dalla nascita del giudice antimafia Giovanni Falcone. Tema d’attualità? In questo caso la maggior parte degli studenti (il 25% dei maturandi) ha riferito a Skuola.net di aspettarsi una traccia sull’Inquinamento e l’Ambiente, viste le manifestazioni di Greta Thunberg. Restano poi alternative valide l’immigrazione (18%) e la violenza sulle donne (11%). Chi la spunterà? Staremo a vedere.

leggi anche l’articolo —> Maturità 2019 prima prova possibili tracce Miur: anniversari, ricorrenze ed eventi importanti

Written by Cristina La Bella

Cristina La Bella è redattrice di UrbanPost. Nasce a Frosinone il 13 febbraio del 1991, quando in Ciociaria la neve non si vedeva da anni e l’Italia tirava un sospiro di sollievo per la fine della guerra del Golfo. Sin da bambina sogna di diventare giornalista. Si laurea nel 2014 in "Lettere Moderne" e nel 2017 in "Filologia Moderna" all'Università La Sapienza di Roma. Il 16 aprile 2018 riceve il riconoscimento di "Laureato Eccellente" per il brillante percorso di studi. Cofondatrice di "Voci di Fondo", ha scritto, tra i tanti, con giornali quali "Prima Pagina Online", "Newsly", “SuccedeOggi", “LuxGallery”. Nel tempo libero le piace leggere, vedere film e fare shopping. Il più grande amore: i suoi nipotini.

Silvia e Giulia Provvedi, sexy su Instagram: «Siete un incanto»

Andrea Camilleri ricoverato per arresto cardiaco all’ospedale Santo Spirito: in rianimazione