in

Maturità 2019, domanda commissari esterni: come presentarla, requisiti, scadenze

Gli Esami di Stato si avvicinano, mancano pochi giorni alla tanto temuta Maturità. È stato firmato il decreto n. 5222 del 26 marzo 2019 dedicato alla presentazione della domanda dei docenti per commissari esterni e Presidente nelle commissioni di Esami di Stato scuola secondaria II grado per l’anno scolastico 2018/2019. I professori che possono (alcuni devono) presentare la domanda hanno tempo fino al 12 aprile tramite Istanze online, dove il relativo modulo è già presente. Sono tenuti alla presentazione dell’istanza di nomina in qualità di commissario esterno: i docenti con rapporto di lavoro a tempo indeterminato e indeterminato, ma possono presentare la messa a disposizione anche i docenti precari abilitati in servizio e quelli non abilitati non in servizio.

Domanda commissari esterni: chi deve presentare la domanda

I docenti con contratto di lavoro a tempo indeterminato (compresi i docenti i docenti tecnico pratici con insegnamento autonomo e insegnamento in compresenza, ma anche i docenti assegnati sui posti del potenziamento dell’offerta formativa), in servizio in istituti di istruzione secondaria di secondo grado statali, se non sono commissari interni o referenti del plico telematico.

I docenti con rapporto di lavoro a tempo determinato fino al termine dell’anno scolastico o fino al termine delle attività didattiche, in servizio in istituti statali d’istruzione secondaria di secondo grado, se non designati come commissari interni o referenti del plico telematico.

Domanda commissari esterni: chi può presentare la domanda

– I docenti precari abilitati che nell’a.s. 2018/19 non sono in servizio o hanno avuto solo una supplenza temporanea (massimo fino al termine delle lezioni) hanno due prospettive: presentare la domanda su Istanze online entro il 12 aprile se negli ultimi tre anni hanno prestato effettivo servizio per almeno un anno, con rapporto di lavoro a tempo determinato sino al termine dell’anno scolastico o sino al termine delle attività didattiche in istituti statali di istruzione secondaria di secondo grado e siano in possesso di abilitazione o idoneità all’insegnamento di cui alla I.n. 124del 1999 nelle discipline comprese nelle classi di concorso o inviare la domanda di messa a disposizione.

docenti precari non abilitati non in servizio possono presentare solo domanda di messa a disposizione. La loro istanza verrà tenuta in considerazione dopo quella dei colleghi in possesso di abilitazione.

Domanda commissari esterni: chi non deve presentare la domanda

Non possono presentare domanda per commissario esterno i docenti di sostegno che hanno seguito durante l’anno scolastico candidati con disabilità, che partecipano all’esame di Stato, ma anche gli insegnanti in situazione di disabilità o che usufruiscono delle agevolazioni di cui all’art. 33 della I. n. 104del 1992; parimenti quelli che usufruiscono di semi distacco sindacale o semi aspettativa sindacale.

leggi anche l’articolo —> Scuola 2019: come cambia l’Esame di Stato (tutte le informazioni utili)

 

Il Molo Rosso fiction Rai2 anticipazioni puntata stasera 3 aprile 2019

Ayamonte, Spagna: lo zoo è chiuso da 2 mesi, ma gli animali sono ancora tutti lì