in

Maturità 2019 materie: oggi venerdì 18 gennaio saranno svelate

Tutti gli studenti del quinto anno di superiori stanno attendendo con ansia l’annuncio da parte del Miur delle materie della seconda prova. A comunicare che proprio oggi, 18 gennaio, sarebbero state svelate le materie della seconda prova di maturità è stato il Miur stesso con un video. Il video si apre con la scritta: «Ci siamo quasi #Maturità 2019». Un studente cammina nei corridoi di una scuola e qualcuno fischietta Notte prima degli esami di Venditti. Il ragazzo entra in aula e il video si chiude così, senza ulteriori spiegazioni, solo una scritta: 18/01/2019. L’attesa quindi è quasi finita, fra pochissime ore si sapranno le materie.

Leggi anche –> Maturità 2019 come cambia: abolite tesina e terza prova, subito polemiche

Materie seconda prova

Il ministero della pubblica istruzione comunicherà a breve le materie della seconda prova. Una seconda prova per questa maturità 2019 che spaventa moltissimo. Una paura che nasce dalla riforma apportata all’esame di maturità. Come stabilito dalla riforma e ribadito in occasione della pubblicazione degli esempi delle tracce, la seconda prova della maturità 2019 potrebbe includere una o più discipline caratterizzanti dell’indirizzo di studio. Per averne la certezza, però, si dovrà attendere solo qualche ora. Se così fosse il liceo classico avrebbe una seconda prova formata da latino-greco e lo scientifico da matematica- fisica.  Per gli studenti dello scientifico la novità sarebbe ancora più clamorosa perché fisica non è mai stata estratta alla maturità, mentre al classico negli ultimi anni vige l’alternanza perfetta fra latino e greco. Molti insegnati infatti si sono lamentati per l’eventuale inserimento della fisica e hanno fatto una petizione sostenendo che la fisica non può essere equiparata alla matematica visto che si studia solo per 13 ore alla settimana contro le 22 di matematica.

Maturità 2019 solo due prove scritte

La maturità 2019 sarà una grande novità per tutti. Il Miur ha apportato diversi cambiamenti al famoso e temuto esame di stato. Come si sa da quest’anno alla Maturità 2019 gli scritti saranno solo due: il tema e la prova d’indirizzo. Niente più prova multidisciplinare, che ha mandato in crisi per anni tutti gli studenti. Si parte il 19 giugno con il nuovo tema che da quest’anno prevede solo tre tipologie: tema letterario, tema argomentativo e tema di attualità. Il 20 sarà la volta della seconda prova e poi si passerà direttamente all’orale. Durante l’orale per la prima volta gli studenti parleranno delle loro esperienze di alternanza scuola-lavoro e metteranno a frutto il lavoro fatto negli anni passati su Cittadinanza e Costituzione. In base alla nuova maturità il credito scolastico del triennio peserà più del passato (massimo 40 punti contro i 25 della vecchia maturità), mentre scritti e orali varranno ciascuno 20 punti. Ora non ci resta che aspettare qualche ora per vedere come si svolgerà e su quali materie si terrà la seconda prova 2019.

Leggi anche –> Maturità 2019 prima prova: online gli esempi delle tracce del Miur (i pdf delle simulazioni)

Il Santo del giorno 18 gennaio: Santa Margherita d’Ungheria

Grande Fratello Nip 2019 anticipazioni: cast, concorrenti, data di inizio, tutte le indiscrezioni