in

Maturità 2019 prima prova, le tracce: Ungaretti, Sciascia e Corrado Stajano

Al via oggi l’Esame di Maturità per circa mezzo milione di studenti. Prima prova di italiano per 520.263 candidati, distribuiti in 26.188 classi. Oltre 13mila le commissioni di membri interni ed esterni chiamate a valutare gli allievi. Oggi 19 giugno 2019 c’è il tema di italiano, domani 20 giugno la seconda prova, differente a seconda degli indirizzi di studio.

Maturità 2019, prima prova: al via l’esame di stato per mezzo milione di studenti

Esame di maturità particolare quello di quest’anno: diverso è il peso dei crediti – per il percorso di studi si è passati da 25 punti a 40, per le prove scritte da 45 a 40 e per l’orale da 30 a 20. Tra le novità più importanti poi l’eliminazione della terza prova scritta, il cosiddetto “quizzone” tanto odiato dagli studenti, che ha lasciato il posto alle buste alla prova orale. Senza contare poi l’addio alla tesina, alla traccia storica per il tema d’italiano e l’inserimento di nuove disposizioni sull’ex alternanza scuola-lavoro. La prima prova, come saprete, è uguale per tutti gli studenti d’Italia. Il plico delle tracce della prima prova della maturità 2019 è aperto in tutti gli istituti alle 8.30: gli studenti avranno a disposizione 6 ore per svolgere il tema. Tre le tipologie previste: analisi del testo (due le tracce, che possono vertere su un brano di prosa o di una poesia di un autore italiano vissuto nel periodo compreso dall’Unità di Italia a oggi), tema argomentativo (in questo caso le tracce sono tre e riguardano l’ambito artistico, letterario, filosofico, storico, economico, sociale, tecnologico, scientifico) e infine un testo di attualità. 

«Ci siamo! Noi del Miur Social vogliamo fare un in bocca al lupo a tutti i maturandi che oggi svolgeranno la #primaprova scritta. #Maturità2019», questo il messaggio d’auguri ai maturandi pubblicato dal Miur.  La chiave del Ministero per l’apertura del plico telematico è online su Twitter.

leggi anche l’articolo —> Maturità 2019, autori più gettonati: gli studenti si aspettano Verga, D’Annunzio e Ungaretti

Maturità 2019, prima prova: tutte le tracce

Secondo le prime indiscrezioni il Miur ha scelto come autori per la tipologia A della prima prova di Maturità 2019 Giuseppe Ungaretti e Leonardo Sciascia. In particolare, di Ungaretti gli studenti dovranno affrontare un brano tratto da “Il Porto sepolto”, mentre per Leonardo Sciascia si parla di un testo preso da “Il giorno della civetta”. E poi Corrado Stajano e “Eredità del Novecento”.

leggi anche —> Maturità 2019 prima prova possibili tracce Miur: anniversari, ricorrenze ed eventi importanti

Written by Cristina La Bella

Cristina La Bella è redattrice di "UrbanPost". Sin da bambina sogna di diventare giornalista. Si laurea nel 2014 in "Lettere Moderne" e nel 2017 in "Filologia Moderna" all'Università La Sapienza di Roma. Il 16 aprile 2018 riceve il riconoscimento di "Laureato Eccellente" per il suo percorso di studi. Cofondatrice di "Voci di Fondo", ha scritto, tra i tanti, con giornali quali "Prima Pagina Online", "Newsly", “SuccedeOggi" e “LuxGallery”. Nel tempo libero le piace leggere, vedere film e fare shopping. Il più grande amore: i suoi nipotini.

Il Santo del giorno 19 giugno: San Romualdo Abate

Corrado Stajano chi è: tutto sull’autore di “Eredità” scelto alla Maturità 2019