in

Maturità 2019 prima prova possibili tracce Miur: anniversari, ricorrenze ed eventi importanti

Manca davvero poco all’Esame di Maturità. Il 19 giugno 2019 si parte con la prima prova, quella che farà rompere il ghiaccio: il compito di italiano. Molti maturandi sono già alle prese con i pronostici per il tototema. Del resto non è semplice, ma neppure impossibile, indovinare le tracce che usciranno. Come sappiamo, è giusto tenere d’occhio non soltanto l’attualità, ma anche gli anniversari importanti riguardanti diversi ambito: da quello storico a quello socio-economico, da quello più prettamente artistico-letterario a quello scientifico. Eccoci dunque pronti a suggerirvi una breve guida scritta nel tentativo di indovinare quali saranno gli argomenti scelti dal Miur.

Maturità 2019, possibili tracce di argomento letterario

Partiamo proprio dagli anniversari in ambito letterario. In tal senso il 2019 è davvero un anno generoso: abbiamo, infatti, l’anniversario dell’Infinito, lirica famosa del 1819, di Giacomo Leopardi, di cui tra l’altro è ricorso l’anniversario dalla nascita nel 2018 (il poeta è nato, infatti, a Recanati il 29 giugno 1798, dunque sono 220 anni!); 10 anni dalla morte di Alda Merini, poetessa italiana del Novecento, autrice di opere straordinarie quali Paura di Dio, Nozze Romane e L’altra verità. Diario di una diversa; 570 anni dalla nascita di Lorenzo il Magnifico, poeta e signore di Firenze appartenente alla famiglia de Medici, l’ago della bilancia, di cui spesso a scuola si legge Il trionfo di Bacco e Arianna, piena espressione del carpe diem e della gioia dei sensi. E ancora i 270 anni dalla nascita di Vittorio Alfieri, poeta e drammaturgo del ‘700, 110 anni dalla nascita di Indro Montanelli, uno dei giornalisti italiani più famosi del Secondo Novecento, 180 anni dalla nascita di Luigi Capuana, scrittore verista italiano, grande amico di Giovanni Verga, altro autore papabile e spesso oggetto di attenzione delle commissioni d’esame, i 90 anni dalla nascita di Anna Frank, giovane ebrea vittima del Nazismo, di cui si è parlato molto in merito anche ad alcune pagine del suo diario rinvenute da un’equipe di studiosi recentemente e a lungo rimaste inedite e infine i 30 anni dalla morte di Leonardo Sciascia, autore di opere indimenticabili come Il giorno della civetta.

Maturità 2019, possibili tracce di argomento storico

Anche in ambito storico il 2019 si presenta come un anno ricco. In primis vogliamo segnalare l’anniversario dello sbarco sulla Luna, avvenuto il 20 luglio 1969, impresa straordinaria portata a compimento dagli astronauti statunitensi Neil Armstrong e Buzz Aldrin. E poi i 100 anni dalla morte di Roosevelt, 32esimo presidente degli Stati Uniti, che deve la sua fama perlopiù al New Deal; i 100 anni dalla morte di Rosa Luxemburg, rivoluzionaria tedesca e figura di spicco del comunismo europeo; la nascita della Nato avvenuta il 4 aprile 1949 (dunque 70 anni fa!); 130 anni dalla nascita di Hitler, il tiranno del Nazismo e autore del progetto assurdo di sterminare gli Ebrei; gli 80 anni dalla nascita di Giovanni Falcone, magistrato italiano ucciso dalla Mafia assieme alla moglie Francesca Morvillo e a tre uomini della scorta: Antonio Montinaro, Rocco Dicillo e Vito Schifani. Senza contare i 60 anni dalla morte di Enrico de Nicola, il primo presidente della Repubblica italiana, i 150 anni dalla venuta al mondo di Gandhi, politico e filosofo indiano, i 140 anni dalla nascita di Stalin, dittatore sovietico e in ultimo i 90 anni dalla crisi del crollo di Wall Street del ’29.

Maturità 2019, possibili tracce di argomento scientifico

Su scienze e tecnologia si possono fare vari pronostici. I cento anni dall’esperimento di Ernest Rutherford, premio Nobel per la chimica nel 1908, artefice deIla prima trasmutazione artificiale di un elemento chimico tanto per cominciare. E poi i 500 anni dalla morte di Leonardo Da Vinci, i 150 anni dalla creazione della Tavola periodica degli elementi da parte del chimico russo Dmitry Mendeleev, i  200 anni dalla morte di James Watt, l’inventore scozzese ed emblema della Rivoluzione Industriale, i 140 anni dalla nascita di Albert Einstein, premio Nobel che ha scoperto la teoria della relatività, i 110 anni dalla nascita di Rita Levi Montalcini, scienziata italiana anche lei Premio Nobel e gli 80 anni dalla morte di Sigmund Freud, il padre della psicanalisi, argomento questo trattato abbondantemente tra i banchi di scuola. E vogliamo segnalare anche i 210 anni dalla nascita di Louis Braille, l’inventore della scrittura per non vedenti.

leggi anche l’articolo —> Maturità 2019 prima prova: online gli esempi delle tracce del Miur (i pdf delle simulazioni)

Maturità 2019, possibili tracce di argomento artistico (cinema, tv, fumetto e pittura)

Chiudiamo con anniversari riguardanti l’ambito artistico, scomodando dunque il cinema, il teatro e l’arte, che spesso sono stati protagonisti delle tracce del Miur. Pertanto, cari studenti il consiglio è quello di non sottovalutare eventi di questo tipo. Esempi? Beh, in campo pittorico ci sono i 180 anni dalla nascita di Paul Cezanne (19 gennaio 1839), famoso pittore francese, i 30 anni dalla scomparsa del pittore surrealista Salvador Dalì, i 110 anni dalla nascita del Futurismo, movimento che ha visto il primo manifesto di Marinetti il 20 febbraio 1909 e poi i 75 anni dalla morte di Edvard Munch, anticipatore dell’Espressionismo. Occhio anche alla musica, spettacolo e tv: i 25 anni dal decesso del grande attore Massimo Troisi, i 10 anni dalla morte del Re del Pop Michael Jackson, i 20 anni dalla scomparsa di Corrado Mantoni e 10 da quella di Mike Bongiorno, volti storici delle televisione italiana. Chiudiamo con cinema e consumismo: 60 anni dalla nascita di Barbie, gli 80 anni di Batman e gli 85 di Paperino. E ancora i 130 anni dalla nascita del geniale Charlie Chaplin. Che altro aggiungere? Come saprete, la prima prova del 19 giugno 2019 è composta da 7 tracce. Siate curiosi, fiduciosi e carichi, cari studenti! Buono studio e in bocca al lupo!

leggi anche all’articolo —> Maturità 2019, domanda commissari esterni: come presentarla, requisiti, scadenze

Written by Cristina La Bella

Cristina La Bella è redattrice di "UrbanPost". Sin da bambina sogna di diventare giornalista. Si laurea nel 2014 in "Lettere Moderne" e nel 2017 in "Filologia Moderna" all'Università La Sapienza di Roma. Il 16 aprile 2018 riceve il riconoscimento di "Laureato Eccellente" per il suo percorso di studi. Cofondatrice di "Voci di Fondo", ha scritto, tra i tanti, con giornali quali "Prima Pagina Online", "Newsly", “SuccedeOggi" e “LuxGallery”. Nel tempo libero le piace leggere, vedere film e fare shopping. Il più grande amore: i suoi nipotini.

terremoto oggi amatrice

Terremoto oggi in Lazio: scossa magnitudo 3.0 ad Amatrice

Cristina Buccino ultime news

Cristina Buccino, Instagram: scollatura da urlo, fan stregati