in

Maurizia Cacciatori oggi: il corpo da urlo del talento della pallavolo si è trasformato con il passare degli anni

Una vera Dea. Negli anni Novanta non c’era amante dello sport e della pallavolo che non fosse ammaliato da lei. Talento puro e corpo da urlo. Maurizia Cacciatori era il sogno proibito di molti. Imbattibile sotto rete, ammaliatrice in passerella, perché le case di moda sportive se la contendevano quasi come le altre si contendevano Naomi Campbell e Claudia Schiffer. Come è diventata però Maurizia Cacciatori oggi? Ebbene gli anni passano per tutte, ma nonostante le quarantatré candeline sulla torta il suo fisico sembra ancora abbastanza invidiabile. Alcuni personaggi dello spettacolo o dello sport, alla sua età, appaiono in pubblico in condizioni ben peggiori. Il gossip, però, non perdona. Siccome vi sono atlete che, invece, sembrano aver fatto un patto con il diavolo sono in molti a puntarle il dito contro.

Maurizia Cacciatori oggi

La palleggiatrice che ha legato il suo nome sia alla storia della Foppapedretti Bergamo che a quella della nazionale italiana di volley, fra lacrime e successi, appare, negli scatti condivisi sui social, più appesantita e notevolmente invecchiata. Come mai tale cambiamento? Lasciata la pallavolo e le gare agonistiche Maurizia Cacciatori oggi, dopo una lunga storia con il cestista Gianmarco Pozzecco, è una mamma felice dei figli nati dall’unione con Francesco Orsini. La mancanza dei serrati allenamenti per le varie gare e qualche peccato di gola di troppo, oltre all’inesorabile passare del tempo, hanno quindi lasciato il segno anche sul suo fisico da urlo.

Lei non manca mai..????#ilmioangelocustode #littlebaby ??#littlelady #sempresolonoidue??????

Un post condiviso da Maurizia Cacciatori (@mauricaccia) in data:

Maurizia Cacciatori ha iniziato a giocare a pallavolo da giovanissima nella squadra della sua città natale ovvero la Pallavolo Carrarese. Qui sono giunti i primi successi e la storica promozione i A2. Nel 1989, a solo sedici anni, ha esordito in A1 militando nelle fila dell’INa Assitalia Perugia.  Negli anni successivi è passata dalle Amazzoni Agrigento, alla Volley Bergamo, ma anche al Centro Ester Napoli. Nei primi anni 2000, invece, Maurizia Cacciatori è volata perfino in Spagna per stendere, fra una schiacciata e l’altra, anche gli iberici ed impressionarli con la sua bravura e il suo fisico mozzafiato.  La Start Volley Arzano ha segnato il suo ritorno in Italia e la sua carriera si è conclusa, sfortunatamente, con la retrocessione in B ed un ritorno in Spagna. La sua brillante carriera poteva concludersi con un successo, ma così non è stato. Tutti gli atleti sognano di poter lasciare un ottimo ricordo della loro carriera e di concludere nel migliore dei modi, ma nonostante la retrocessione finale, rimarrà nella storia di numerose squadre di Pallavolo e della Nazionale, anche ciò che di buono la Cacciatori ha fatto negli anni e i successi raggiunti grazie anche al suo preziosissimo contributo.

Falta my poquito??? #20giorni #sitorna #casadolcecasa???

Un post condiviso da Maurizia Cacciatori (@mauricaccia) in data:

Solo in Nazionale Maurizia Cacciatori può vantare ben 228 presenze, ma soprattutto la vittoria di un oro ai Giochi del Mediterraneo, un bronzo e un argento agli Europei e la partecipazione alle Olimpiadi di Sydney. Un vero e proprio risultato storico per la pallavolo femminile.

 

Seguici sul nostro canale Telegram

Diretta Manchester City-Tottenham dove vedere in tv e streaming

Diretta Manchester City – Tottenham dove vedere in tv e streaming gratis International Champions Cup

Diretta Real Madrid-Barcellona dove vedere in tv e streaming

Diretta Real Madrid – Barcellona dove vedere in tv e streaming gratis International Champions Cup