in

Maurizio Costanzo età, altezza, peso, vita privata e carriera: tutto sul conduttore italiano

Maurizio Costanzo oggi, 6 settembre 2019, è stato ospite dell’ultima puntata del programma Io e te, condotto da Pierluigi Diaco su Rai 1 dalle ore 14.00. Il conduttore e produttore televisivo si è lasciato andare ad una lunga intervista nella quale ha parlato della sua vita privata e della sua carriera. Maurizio è una delle menti brillanti della televisione italiana e i suoi programmi hanno da sempre grandi successi. Il pubblico da casa ormai è affezionato al sul storico programma intitolato Maurizio Costanzo Show. Chi è Maurizio Costanzo? Quanti anni ha? È sposato? Com’è iniziata la sua carriera? Ecco tutte le risposte a queste curiosità.

Leggi anche –> Mike Bongiorno morte 10 anni fa, rivelazione inaspettata di Maurizio Costanzo: il figlio Nicolò nega

La vita privata di Maurizio Costanzo

Maurizio Costanzo è nato a Roma il 28 agosto 1938 ed è un giornalista, conduttore e produttore televisivo italiano. Ha 81 anni, è alto 168 cm e pesa circa 100 Kg. È del segno zodiacale della Vergine. Suo padre era un impiegato statale al Ministero dei Trasporti e sua madre una casalinga. Ha frequentato il Liceo classico statale Giulio Cesare di Roma. Per quanto riguarda la sua vita sentimentale Maurizio si è sposato quattro volte. La prima volta nel 1963 con Lori Sammartino, una fotoreporter. In seguito, dal 1973 al 1984, è stato invece sposato con la giornalista Flaminia Morandi, dalla quale ha avuto due figli: Camilla, nata nel 1973 e Saverio, nato nel 1975.  Poi il 7 giugno 1989 si è sposato con la conduttrice televisiva Marta Flavi. Infine, il 28 agosto 1995 si è sposato con l’attuale moglie Maria De Filippi. Nel 2002 la coppia ha preso in affido un ragazzo, Gabriele, poi adottato nel 2004. Maurizio è anche nonno di quattro nipoti.

La sua carriera

Maurizio Costanzo ha iniziato la sua carriera nel mondo del giornalismo nel 1956, come cronista nel quotidiano romano Paese Sera. Nel 1957 è entrato a far parte della redazione del Corriere Mercantile di Genova. A 22 anni ha cominciato a collaborare con TV Sorrisi e Canzoni e nel 1960 è diventato caporedattore della redazione romana del settimanale Grazia. Nel 1963 ha esordito come autore e conduttore radiofonico. A partire dalla metà degli anni settanta è stato ideatore e conduttore di numerosi spettacoli televisivi come: Bontà loro, Acquario, Grand’Italia e Fascination. Dal 1982 è stato il conduttore del  Maurizio Costanzo Show. Costanzo è stato autore di diverse opere teatrali come: Cielo, mio marito! e Il marito adottivo.

Costanzo ha partecipato anche alla sceneggiatura di molti film di Pupi Avati: Bordella, La casa dalle finestre che ridono, Tutti defunti… tranne i morti e Zeder . Intorno alla metà degli anni ottanta ha fondato la propria società di produzione, Fortuna Audiovisivi. Nel marzo 1992 ha esordito su Canale 5 con un nuovo programma intitolato Guerra o pace.  Dal 1996 al 2006 ha condotto Buona Domenica, programma di Canale 5. Nel 2009 è tornato in Rai. Qui è stato autore e conduttore del programma di Rai 1 Memorie dal bianco e nero. Nel 2010 ha condotto Bontà sua sempre su Rai 1. Poi è tornato a Mediaset e dal 2016 al 2018 ha condotto su Canale 5 la trasmissione intitolata L’intervista.

Leggi anche –> Maurizio Costanzo svela il programma di Maria De Filippi che non guarda mai: «Non lo seguo proprio!»

Trapianto di capelli con tecnica FUE: guarigione veloce, rischi minimi e nessuna cicatrice visibile

Maurizio Costanzo a “Io e te”, siparietto con Pierluigi Diaco: «Ma la facciamo finita?», poi le lacrime in diretta