in

Mecoledì 22 maggio su Iris notte “Grindhouse”: QuentinTarantino più Robert Rodriguez

«Robert Rodriguez è la prova che gli ‘Hispanos’ soppianteranno gli ‘White Anglo-Saxons’ e diventeranno la prima etnia del paese: Tex Mex». Questa l’analisi di Tatti Sanguineti – che introduce e commenta “Notte Grindhouse”, omaggio a Quentin Tarantino e Robert Rodriguez, in onda su Iris, stesera mercoledì 22 maggio, dalla prima serata a notte fonda – è lapidaria. «I Grindhouse erano i cinema dove, con due spettacoli al costo di uno, pendolari e disoccupati si riparavano dal freddo. ‘Grind’ stava per ‘schiacciare’: sottinteso i pidocchi, che non di rado infestavano questi spazi, in Italia realisticamente apostrofati ‘pidocchietti’» spiega il critico savonese.

iris 22 maggio

Ai B-Movies americani Anni ’70 proiettati in salette ormai scomparse, si ispirano Tarantino e Rodriguez per il loro progetto horror/splatter ‘a doppia regia’ “Grindhouse”, opera che Miramax ha poi separato e distribuito singolarmente come “A prova di morte” e “Planet Terror”. Tocca a Sanguineti, quindi, svelare curiosità produttive, aneddoti da set, citazioni cinematografiche e tentare di rispondere al quesito: “L’allievo (Rodriguez) supera il maestro (Tarantino)”?

Apre la serata l’episodio diretto da Tarantino: protagonista Mike (Kurt Russell), uno stuntman ‘sopravvissuto’ e in pensione, dall’indole ‘femminicida’. L’appuntamento prosegue all’insegna della ‘mexplotation’ di Rodriguez, con “Planet Terror. Chiude l’omaggio, “The Faculty”: Elijah Wood e Josh Hartnett interpretano due studenti di un college in preda a un’infezione deformante, diffusa da professori-zombie.

 

 

 

Ultime Notizie Ansa

Milan: Allegri pronto ad andare via, ecco la sua buonuscita

rai 1 anniversario

La Rai omaggia Falcone a partire da stasera, 22 maggio: maratona contro la mafia