in

I Medici Rai Uno: Giovanni de’ Medici chi fu davvero?

Mentre va in onda su Rai Uno la serie evento I Medici in molti si staranno chiedendo quanta attinenza storica ci sia nella figura interpretata da Dustin Hoffman: Giovanni de’ Medici. Si tratta dell’uomo che per primo ha incarnato in maniera eccelsa la figura del moderno imprenditore. Figlio del suo tempo Giovanni di Bicci de’ Medici nasce a Firenze nel 1360; il periodo storico è in questo caso fatale per la storia di colui che gettò i semi che resero la sua famiglia splendente e potente dei secoli.

A spazzare i venti medievali, nel 1300, è l’Umanesimo: corrente di pensiero che pone l’uomo al centro. Non più vittima di diritti di nascita, bensì attore e protagonista attivo della propria sventura o fortuna. Anticamera del trionfo rinascimentale, la corrente umanistica slega dal concetto di destino già scritto, da accettare cristianamente con modestia e rassegnazione, l’uomo di quel tempo. Giovanni è figlio di un mercante di lana, tutt’altro che ricco e influente; lo zio, invece, è un abile banchiere che gli insegna a muoversi nel mondo della finanza. Dopo un periodo al servizio delle banche dello zio, Giovanni fonda il suo banco Medici che presto vedrà l’apertura di due filiali a Venezia e a Roma. E’ proprio nella città capitolina che Giovanni sfodera il suo talento affaristico, politico e diplomatico riuscendo a scalare l’ambiente papale assicurando per la propria attività una posizione di rilievo assoluto.

I Medici diventano così, grazie alle qualità figlio del commerciante di lana, la famiglia più potente e influente della Firenze rinascimentale. Gradualmente il banchiere inizia a partecipare attivamente alla vita cittadina: sia in termini economici, sia in termini artistici. Fu proprio Giovanni uno dei primi grandi mecenati della storia che permise al genio di Brunelleschi e Della Quercia, solo per fare qualche nome, di esprimere al meglio la grandezza dell’arte rinascimentale, nata proprio a Firenze. Alla sua morte il patrimonio di famiglia era già significativo, i sui figli proseguiranno – con meno scrupoli ed etica del padre – il consolidamento politico, economico e sociale di una famiglia che ha riscritto la storia. Così nacquero i “signori” di Firenze.

Seguici sul nostro canale Telegram

Latina Neonata venduta

Neonata muore dopo il parto: è giallo sulle cause, pm avvia l’inchiesta

Netflix film e serie tv offline gratis: la rivoluzione che cambierà il servizio di streaming