in ,

Medico inglese effettuava mastectomie inutili per soldi a pazienti sane: arrestato

Ian Patterson, medico chirurgo inglese di 59 anni, è scoppiato in lacrime non appena la giuria del Tribunale di Nottingham lo ha dichiarato colpevole di una mostruosa truffa ai danni di centinaia di pazienti donne. Le ha ingannate facendo credere loro di avere un cancro al seno: falsificava esami, cartelle cliniche e tutta la documentazione necessaria per far credere alle pazienti di aver bisogno di una mastectomia.

Le sue lacrime non sono servite a nulla in tribunale: le donne che lo hanno accusato, non appena emessa la sentenza, gli hanno augurato di finire i suoi giorni in galera. Ciò che rischia ora il medico inglese è l’ergastolo. Il suo obiettivo, secondo le ricostruzioni, era quello di accrescere la sua credibilità professionale e, al contempo, guadagnare più soldi. Ian Patterson è sposato e padre di tre figli, recentemente aveva persino venduto una sua casa per la cifra di 1,25 milioni di sterline e ne possiede un’altra per le vacanze negli Stato Uniti: una vita nel lusso sulla pelle di centinaia di persone.

Ma non è la prima volta che in Inghilterra si sente parlare di lui. Il sistema sanitario inglese, infatti, aveva già dovuto elargire una somma pari a 17,8 milioni di sterline per risarcire le 250 vittime del medico inglese. Inoltre, ad oggi sono oltre 600 le persone che gli hanno fatto causa, ma secondo gli avvocati si potrebbero superare i 1000 pazienti. Una delle vittime, Frances Perks, ha raccontato: “Spero solo che resti in prigione il più a lungo possibile. Spero che marcisca all’inferno. Mi persuase a fare una mastectomia nel 2008, avvisandomi che altrimenti avrei avuto un cancro al seno: non era vero“.

Diretta Inter – Napoli dove vedere in tv e streaming gratis Serie A

cellulare vittima rigopiano

Rigopiano news, cellulare vittima: Paola, 40 ore di agonia in 13 strazianti messaggi