in ,

Medio Oriente, ultime notizie 27 agosto: Jihad sessuale, 3 donne malesi partite in missione

Donne che esortate ad offrire ‘prestazioni sessuali’ per sostenere il morale dei militanti islamici, compiono lunghi viaggi per soddisfare le loro voglie, secondo un disegno che, a detta loro, sono chiamate ad assolvere dall’alto.  E’ questa la Jihad sessuale, un fenomeno che ha avuto inizio nel 2013, quando, in un editto di un religioso wahhabita fondamentalista che richiamava alle armi i fedeli, contro il regime di Bashar al-Assad in Siria, il concetto è apparso per la prima volta, facendo il giro del web.

Jihad al-Nikah, jihad sessuale 27 agosto 2014 partite per il MO 3 malesi

E’ di oggi la notizia che almeno tre musulmane sunnite sarebbero partite per offrire dalla Malaysia alla volta del Medio Oriente, per garantire conforto sessuale  ai combattenti integralisti che stanno intentando di instaurare con la forza la legge islamica. Lo ha reso noto il Malaysian Insider, riportando le parole di un funzionario dell’intelligence, che ha spiegato che per decreto emesso a giugno, tutte le famiglie musulmane con donne a carico non sposate devono farle partire per il viaggio della Jihad al-Nikah, o Jihad sessuale.

Secondo il funzionario, molte altre donne musulmane sunnite, provenienti dall’Australia e dalla Gran Bretagna, “stanno mostrando solidarietà per la lotta dell’Is”, partendo per il Medio Oriente. Tra i 600 cittadini britannici schierati a combattere con i jihadisti,”ci sono donne musulmane che non si battono in prima linea, ma che sono coinvolte” , ha rivelato la fonte.

 

German Denis nell'attacco bianconero

Calciomercato Juventus ultimissime: ipotesi German Denis per l’attacco

tagli protesta comunali venezia cinema napolitano

Festival del Cinema di Venezia: ottocento comunali protestano al Lido