in ,

Meditazione per curare lo stress negli uomini d’affari

Che ci fanno Matthieu Ricard, monaco buddista, famoso per essere considerato l’uomo più felice del mondo e la star del cinema Goldie Hawn al 44° World Economic Forum, che vede riunirsi oggi a Davos (Svizzera) i più importanti leaders politici e uomini d’affari provenienti da quasi tutto il pianeta?

matthieu-ricard

Apparentemente, sembrerebbero ospiti di prestigio ma estranei agli argomenti del congresso che vengono invitati per creare piacevoli momenti di pausa rispetto gli argomenti trattati. Invece, come riportato anche da una nota dei responsabili all’organizzazione, quest’anno nelle 4 giornate del forum di Davos, ci saranno ben 25 sessioni interamente dedicate ai cambiamenti significativi sulla salute avvenuti questi ultimi anni in tutto il mondo. E, siccome la principale causa di assenza sul posto di lavoro è dovuta soprattutto per malattie mentali (con una stima di danno economico nei prossimi 20 anni pari a 16mila miliardi di dollari), l’intervento dei due super-ospiti è fondamentale per i lavori del meeting.

Goldie-Hawn

Alla sessione di questa mattina, infatti, il sereno monaco buddista ha illustrato la fondamentale arte del silenzio, quale importante strumento per garantire una adeguata calma e la giusta concentrazione necessarie per affrontare delicate questioni lavorative o scelte decisive. Mentre, la nota attrice del cinema ha spiegato i benefici che si possono ottenere da una costante meditazione, sia nella vita personale sia nel campo lavorativo. Goldie Hawn è venuta anche in veste di promotrice della sua “Hawn Foundation and mind-up” un’organizzazione dove si tengono corsi specifici per incoraggiare a manifestare le proprie emozioni in modo giusto, per sviluppare ottimismo, empatia e felicità.

Ma, come già accennato, saranno numerose le sessioni e gli ospiti che si preoccuperanno di trattare l’argomento del benessere psico-fisico e di come combattere lo stress lavorativo con tecniche antiche e nuove. Un incremento delle attività del meeting in tale direzione, di ben il 50% rispetto al 2008. E, parlando di benessere, non poteva mancare la figura di Nerio Alessandrini, presidente della Technogym Italia che, per l’occasione ha dichiarato: “Non si può separare il corpo dalla mente e la salute è una combinazione di questi due aspetti” facendo riferimento al antico e sempre attuale detto: “Mens sana in corpore sano“! 

Nato lo stesso anno in cui l'uomo sbarcò sulla Luna, l'autore ha intrapreso, all'inizio della propria adolescenza, gli studi scientifici, conseguendone la maturità verso la fine degli anni '80. Da oltre 20 anni ha incominciato a lavorare nel campo dell'ICT, senza trascurare il proprio impegno in diverse attività sociali (in Croce Rossa, presso la Mensa don Tonino Bello e come educatore in Azione Cattolica).

un posto al sole anticipazioni

Un Posto al Sole anticipazioni 23-24 gennaio: Viola è gelosa di Laura e Filippo

vendita reni

Vendere i reni: la proposta choc del Nobel Gary Becker