in

Meghan Markle e il principe Harry: salta fuori clamoroso retroscena sul loro matrimonio

Meghan Markle è senza dubbio uno dei personaggi dell’anno. La neo sposa di Harry di Inghilterra è spesso nel mirino dei principali tabloid, che ne studiano i gesti, pesano le parole, commentano i look da lei scelti. A finire sotto i riflettori stavolta una richiesta particolare che Meghan Markle avrebbe fatto all’indomani delle nozze col principe Harry. 

leggi anche l’articolo —> Wanda Nara Instagram, seno in vista davanti al tavolo da biliardo: la foto ad alto tasso erotico

È saltato fuori un clamoroso retroscena che riguarda proprio il Royal Wedding, celebrato il 19 maggio scorso. Dal giorno in cui Harry e Meghan si sono giurati amore eterno sono passati ormai più di sei mesi, nonostante questo i giornali hanno continuato morbosamente a cercare dettagli su quello che è stato definito «matrimonio dell’anno». Tutti a caccia di scoop? Beh, sì. L’ultima indiscrezione, che per protagonista proprio Meghan Markle, è poi alquanto stramba ed è rimbalzata da un blog all’altro, suscitando curiosità, ma anche ilarità. La futura consorte del Principe Harry pare abbia richiesto nel giorno delle nozze di riempire la Cappella di San Giorgio al Castello di Windsor, luogo in cui si è svolta la cerimonia reale, di deodoranti per ambiente. Ora, Meghan Markle ha la fama di essere una donna esigente – per alcuni anche eccessivamente pretenziosa, dispotica – ma vien da sé che tale istanza è piuttosto singolare. Perché Meghan Markle avrebbe avanzato questa richiesta? A che le servivano tutti quei deodoranti?

leggi anche l’articolo —> Elisa Isoardi frecciatina al veleno ad Antonella Clerici: «Ho visto Portobello, però …»

Pare che la Cappella avesse un forte odore di muffa, fatto questo che non deve sorprendere considerando che il monumento vanta una storia di oltre 600 anni. Meghan Markle, non sopportando quel «profumo» così deciso, avrebbe chiesto che il giorno prima delle nozze, il mausoleo dei Windsor, venisse tappezzato di deodoranti, per rendere l’aria più sgradevole. La richiesta dell’ex attrice non sarebbe stata accolta. Fonti certe hanno fatto sapere che la risposta negativa di Lord Chamberlain, responsabile delle cerimonie di corte, sia arrivata non tanto per la paura di «rovinare» la Cappella, quanto per una questione di puntiglio, di principio. «Se la Cappella era abbastanza buona per la Regina allora lo sarebbe potuto essere anche per la stessa Meghan. Queste sarebbero state le parole dello stesso Chamberlain.

Fincantieri offerte di lavoro: nuove assunzioni nella multinazionale italiana

Tina Cipollari dolce novità in arrivo: «Devo preparare i miei figli all’evento!»