in

Meghan Markle nella bufera per il suo primo matrimonio in Jamaica: agli invitati in regalo marijuana

Non c’è pace per la duchessa di Sussex Meghan Markle. Dopo le feste di Natale la stampa britannica mette da parte i malumori con Kate e William, dopo l’allontanamento da Buckingham Palace, e scava nel passato della moglie di Harry. Sun e il Daily Mail rendono noti così dettagli inediti del primo matrimonio di Meghan Markle, quello celebrato in Jamaica con il produttore cinematografico 42enne Trevor Engelson.

Meghan Markle e i segreti del matrimonio con Trevor Engelson

Era il 2011 e Meghan Markle mai avrebbe pensato di convolare a nozze con un principe. Del resto il matrimonio in Jamaica non aveva nulla a che fare con quello ripreso dalle tv di tutto il mondo avvenuto il 19 maggio 2018 nella Cappella di San Giorgio al Castello di Windsor in Inghilterra. L’attrice americana e Trevor Engelson si erano sposati a piedi nudi in spiaggia e avevano poi ballato assieme agli ospiti. Una funzione breve, decisamente poco ortodossa. Una festa insomma che secondo i tabloid britannici sarebbe stata «allietata» anche dalla marijuana.

L’indiscrezione è arrivata proprio dal quotidiano britannico Sun, che avrebbe intercettato alcune mail  di Meghan Markle indirizzate a un amico in cui Meghan Merkle. In passato era stato il padre della duchessa di Sussex, con cui lei ha troncato ogni rapporto, ad aver dichiarato che qualche canna si era vista al matrimonio. Le suddette mail però rivelano un dettaglio in più: lascerebbero, infatti, intendere che siano stati gli stessi sposi ad omaggiare gli ospiti con delle piccole bustine comprate per qualcosa di segreto (che quindi potrebbe anche essere altro!).

«La duchessa di Sussex eccitata per la marijuana agli ospiti!»

Un invitato al matrimonio però ha affermato che la futura duchessa sembrava eccitata per la sorpresa fatta agli ospiti, ma non molto interessata a fumare la marijuana. «Non era proprio cosa sua. Trevor e i suoi amici sembravano avere molta più esperienza. Lei sembrava proprio non avere idea di come si fumasse», ha affermato questa persona. Al momento delle nozze nel 2012 il possesso di cannabis era illegale in Giamaica, ma a partire dal 2015 il possesso di una modica quantità non implica una condanna. Imbarazzo in casa Windsor, ma per ora nessun commento. In passato la regina non aveva speso parole nemmeno per le le bravate di Harry. Chi invece ha alzato la testa è un nipote della duchessa, Tyler, che fa il coltivatore di marijuana. Dagli Stati Uniti, il giovane, assoldato da Mtv, ha chiesto che il Regno Unito, spinto dalla zia Meghan, legalizzi uso e coltivazione della droga leggera. Tyler però forse non sa che la famiglia reale non può mettere bocca nelle leggi dello stato.

Alessia Marcuzzi Capodanno alle Maldive: costume sgambatissimo, i glutei sono di marmo! (FOTO)

Cotechino e lenticchie, perché si mangiano a Capodanno?