in

Meghan Markle nuove indiscrezioni: vuole partorire in casa e sotto auto-ipnosi

Tutto pronto per la nascita del royal baby, il primo/a figlio/a della coppia composta da Meghan Markle e Harry di Inghilterra. Del resto non manca molto, secondo quanto affermato dalla stessa duchessa di Sussex il bambino dovrebbe venire al mondo in primavera, ad aprile. Nuove indiscrezioni saltano però fuori e rivelano che Meghan Markle avrebbe deciso di partorire in casa e di ricorrere all’auto-ipnosi. 

Parto naturale in casa sotto ipnosi: questa la scelta di Meghan?

Secondo i ben informati la duchessa sarebbe sempre più intenzionata a far nascere il suo primo figlio a Frogmore Cottage, la splendida residenza, dove lei e il consorte andranno presto a vivere. Una volontà, quella dell’ex attrice, che ha spiazzato il Regno Unito. Si tratterebbe di un inaspettato ritorno alla tradizione, che vedeva appunto i reali partorire non all’ospedale, ma tra le mura domestiche. Ad interrompere questa consuetudine era stata Lady Diana, a cui poi aveva fatto eco Kate Middelton che ha optato, infatti, per la clinica St. Mary’s Hospital di Londra, dove fino all’ultimo si pensava partorisse la stessa duchessa di Sussex. Dalla cognata però Meghan Markle deve aver preso spunto per l’auto-ipnosi, conosciuta anche hypnobirthing, una tecnica naturale, che puntando sulla respirazione vuole aiutare le donne incinte a scansare le paure e a svuotare la mente. L’auto-ipnosi consente alla futura mamma di rilassarsi e di sentire meno dolore durante il parto, evitando l’utilizzo dei farmaci e di anestetici. Secondo The Sun, sarebbe stata però non proprio la cognata Kate, con cui tra l’altro i rapporti non sarebbero proprio idilliaci, ma la madre di lei, Doria Ragland, ad avere spinto Meghan Markle a studiare l’auto-ipnosi. 

La cameretta del royal baby è pronta

La decisione di partorire in casa e sotto auto-ipnosi non sarebbe la sola scelta particolare di Meghan Markle, che avrebbe voluto di comune accordo con Harry l’allestimento di una nursery vegana e gender-free, dipinta con colori ecofriendly e atossici. Non avendo voluto sapere il sesso del nascituro la coppia ha scelto, infatti, di usare i toni del grigio e del bianco e non le classiche tinte pastello rosa e celeste.

leggi anche l’articolo —> Meghan Markle nella bufera per il suo primo matrimonio in Jamaica: agli invitati in regalo marijuana

Stefano Accorsi al teatro con “Giocando con Orlando”: «Sono riuscito a fare il mestiere che sognavo!»

ruotolo ergastolo

Omicidio Teresa e Trifone, Giosuè Ruotolo: a processo la ex fidanzata, ecco di cosa è accusata