in ,

Melania Rea, stasera doppia sentenza per Salvatore Parolisi: Cassazione e Tribunale dei Minori

La vicenda giudiziaria di Salvatore Parolisi è giunta ad un momento cruciale: oggi ci sarà una doppia sentenza per l’ex caporale maggiore condannato all’ergastolo in primo grado – condanna poi ridotta a 30 anni in appello – per aver ucciso la moglie Melania Rea (davanti alla loro figlia di 4 anni) con 35 coltellate, nel pomeriggio del 18 aprile 2011 in località Colle San Marco (Ascoli Piceno).

È infatti attesa per stasera la sentenza del Tribunale dei Minori di Napoli, chiamato a decidere – su richiesta dell’avvocato dell’ex caporale, Federica Benguardato – se Parolisi potrà rivedere sua figlia, la cui tutela venne affidata alla madre di Melania Rea nel luglio2011, e quella della Suprema Corte di Cassazione, che si pronuncerà sul futuro dell’uomo con sentenza definitiva. Cosa chiede l’avvocato difensore di Parolisi, Nicodemo Gentile? Che sia fatto un processo ex novo. Gentile definisce il suo assistito un “maltrattato dalla giustizia” e annuncia ricorso in caso di rigetto della sua istanza.

Calciomercato Milan

Calciomercato Milan: per giugno pazza idea Immobile, si lavora anche per Baselli

michael jackson

Michael Jackson choc: cambiò volto per non assomigliare al padre violento